header logo

Marin Pongracic si appresta a disputare EURO 2024. Nel Salento, l’ex giocatore del Borussia Dortmund ha ritrovato minutaggio e costanza, rientrando dunque tra i convocati della propria selezione nazionale. Attualmente il difensore si trova nel ritiro della Croazia e ha parlato in conferenza stampa del suo futuro.

La stagione col Lecce

Il mio obiettivo era sicuramente quello di andare uno o due livelli sotto e avere una stagione costante, trovare la forma giusta. Siamo rimasti in Serie A, è un grande successo per noi, sono soddisfatto della stagione.

Gli Europei con la Croazia

Giocare ha significato molto per me, è stato un grande torneo e sono contento di aver giocato bene con l'Egitto, sono molto soddisfatto. Se gioco posso dare una mano. Scamacca è un attaccante molto pericoloso, è complicato da marcare, forte, veloce, ha un buon tiro, tira anche da fuori. 

marin pongracic

Dobbiamo stare attenti e compatti, lui è potente fisicamente, dobbiamo essere bravi a prepararci e possiamo fermarlo. Nel girone c'è anche l'Albania: certo che non sono i favoriti, ma non sono da sottovalutare, giocano con grande cuore, sono una squadra pericolosa e dobbiamo essere molto preparati.

Il suo futuro

Per ora sono un giocatore del Lecce. Adesso la concentrazione è tutta sugli Europei, voglio sempre migliorare, ma vedremo cosa succederà in estate.

Prima di partire in Nazionale, Pongracic aveva parlato ai microfoni di Radio Serie A.

Crescita personale

Sono contento, quest'anno il mio obiettivo era di giocare con costanza e penso di aver fatto bene, abbiamo raggiunto il nostro traguardo. Sono contentissimo. Nei prossimi anni voglio migliorare tanti aspetti del mio calcio, come il gioco di testa. Sia per essere più sicuro quando difendo, sia per diventare più pericoloso in attacco. E poi i passaggi, la tattica e i gol. Ne vorrei fare qualcuno nella prossima stagione. 

Futuro 

Oggi sono un giocatore del Lecce e sono felice qui. Voglio fare l'Europeo e poi un po' di meritata vacanza. Vedremo poi che succede, ma ho un contratto qui e voglio dare tutto per questa maglia. 

Bentivogli su Rodriguez: "Avevamo la sensazione di aver preso un giocatore in grado di fare la differenza in B"
D’Aversa, salvezza con opzione: che cosa accadrà all’ex tecnico del Lecce