Campionato, serie A atalanta lecce 1-2 ceesay blin

Atalanta e Lecce si affrontano al Gewiss Stadium per la quarta giornata del girone di ritorno. I giallorossi scendono in campo con il consueto 433. In porta c’è Falcone; in difesa Gendrey, Tuia, Baschirotto e Gallo; a centrocampo Blin, Hjulmand e Maleh; in avanti Di Francesco, Ceesay e Banda.

Pronti via e Ceesay porta in vantaggio i giallorossi. L’attaccante giallorosso calcia da lontanissimo e trova un Musso impreparato, che si lascia beffare dalla traiettoria del tiro.

I giallorossi attaccano con coraggio e con Banda e Di Francesco creano qualche pericolo. Dall’altra parte Lookman e Boga non trovano spazio per calciare verso la porta avversaria.

Alla mezz’ora Mahele ha sui piedi l’occasione per pareggiare ma Falcone è attento e respinge. Anche Hojlund ha una grande palla gol ma il suo colpo di testa termina a lato di pochissimo. Nell’occasione Falcone e Baschirotto hanno perso il terminale offensivo nerazzurro. 

Ad inizio ripresa l’Atalanta inserisce Soppy al posto di Zappacosta. L’ex Atalanta è stato anche ammonito nel corso della prima frazione di gioco. 

L’Atalanta parte con coraggio e trova la rete del pareggio ma il direttore annulla la rete di Lookman per un vistoso fuorigioco. 

Al minuto 55 Di Francesco viene ammonito per un fallo ingenuo. L’ex Bologna era diffidato e salterà la sfida di sabato prossimo contro il Sassuolo. 

A mezzora dalla fine Banda e Ceesay lasciano il posto a Strefezza e Colombo. A 20 minuti dal termine Ceccaroni prende il posto di un infortunato Tuia. 

Baroni cambia tutto l’attacco, inserendo Oudin al posto di Di Francesco. Il tecnico giallorosso termina la girandola di cambi inserendo Askildsen al posto di uno stremato Maleh. 

Ad un quarto d’ora dalla fine, Alexis Blin trova la rete del 2 a 0 con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto magistralmente da Strefezza. 

A 3 minuti dalla fine Falcone commette una clamorosa ingenuità e regala il pallone del 2 a 1 a Hojlund.