header logo

A due giorni da Lecce-Inter, importanti novità arrivano dall'Acaya e dal Suning Training Center. Baschirotto e Sommer non si sono allenati questa mattina ed entrambi sono in dubbio per la gara in programma domenica allo stadio Via del Mare.

Le ultime in casa Lecce: Baschirotto ha la febbre. Pongracic e Dorgu out per squalifica

Squadra al lavoro questa mattina all’Acaya Golf Resort & SPA in vista della gara di domenica con l’Inter, valevole per la 26ª giornata della Serie A TIM. Assente Brancolini, è stato a riposo Baschirotto, a causa di un leggero stato influenzale. Domani pomeriggio al Via del Mare la rifinitura, con accesso libero dei tifosi a partire dalle ore 16.45.

Come riportato dalla società salentina attraverso il report odierno, Baschirotto non si è allenato a causa di un leggero stato influenzale. Le sue condizioni saranno rivalutate domani, quando il Lecce svolgerà la rifinitura alle ore 17:00 davanti al suo pubblico. Qualora non dovesse recuperare in tempo, scelte obbligate in difesa, con la coppia di centrali Touba-Blin.

Touba Baschirotto

Difatti non ci sarà Marin Pongracic; il centrale difensivo ha lasciato anzitempo il campo contro il Torino per via di un cartellino rosso ed ora D’Aversa dovrà fare a meno di lui per il prossimo impegno. Mancherà, inoltre, anche Patrick Dorgu, sempre causa squalifica. Sulla corsia di sinistra, quindi, spazio ad Antonino Gallo.

Infine, Federico Brancolini e Kastriot Dermaku non siederanno in panchina: stagione finita per il centrale albanese, da valutare nelle prossime settimane le condizioni del secondo portiere, che lunedì si è operato al ginocchio.

Le ultime in casa Inter: Sommer ha la febbre, scalpita Audero

Oggi Sommer non si è allenato a causa di una leggera sindrome influenzale: le sue condizioni saranno rivalutate sabato, come riportato da Sky Sport. Se dovesse smaltire la febbre, partirebbe con la squadra in direzione Lecce, altrimenti tra i pali giocherà Audero.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Champions League: può essere l'anno dell'Inter?