header logo

Arrestato perché occultava droga in auto e nell'abitazione. La scorsa notte, gli agenti della Polizia di Stato in servizio di ispezione del territorio a Lecce hanno seguito un mezzo di piccole dimensioni che li ha portati ad un'auto, dove erano presenti quattro uomini, tutti già noti alle forze dell'ordine. Il guidatore di 48 anni di Lecce era con il figlio di 19 anni ed altri due individui: un 24enne di nazionalità albanese e un leccese di 32 anni.

Dalla perquisizione individuale non compariva nulla, mentre il controllo del veicolo ha consentito di recuperare oltre 11 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, due panetti di sostanza stupefacente di tipo hashish per un peso totale di circa 190 grammi e un bilancino di precisione, il tutto nascosto all’interno della mascherina in plastica sotto la scatola dello sterzo. Ulteriormente, sempre all’interno della macchina è stato recuperato uno sfollagente telescopico occultato tra i sue sedili anteriori ed una forbice, nascosta nel vano oggetti dello sportello lato conducente. Di tutto il materiale recuperato e confiscato se ne assumeva la responsabilità l’uomo di 48 anni.

L' indagine è stata poi estesa anche nella casa del 48enne, e all'interno del comodino della sua camera da letto, sono stati scoperti ulteriori 6 grammi di hashish e 200 bustine di cellophane trasparente, adoperate preferibilmente per impacchettare le dosi di stupefacente da vendere . Alla luce di quanto sorto, il 48enne è stato arrestato e portato nel carcere di Lecce.

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"