header logo

La Serie A ha svelato le terzine dei Top 3 calciatori per ruolo della stagione TIM 2023/2024. I protagonisti sono stati annunciati nel corso della giornata di ieri sui canali social di Lega Serie A e porteranno all’individuazione degli MVP della stagione, che saranno svelati venerdì 24 maggio 2024.

I 3 top per ruolo

  • Top 3 Under 23 – Bellanova (Torino), Soulè (Frosinone), Zirkzee (Bologna)
  • Top 3 Portieri – Carnesecchi (Atalanta), Di Gregorio (Monza), Szczesny (Juventus)
  • Top 3 Difensori – Bastoni (Inter), Bremer (Juventus), Calafiori (Bologna)
  • Top 3 Centrocampisti – Calhanoglu (Inter), Koopmeiners (Atalanta), Pulisic (Milan)
  • Top 3 Attaccanti – Dybala (Roma), Leao (Milan), Vlahovic (Juventus)

Come per le passate stagioni, nessun calciatore può figurare in più di una categoria.

Koopmeiners e Ramadani

In base a cosa vengono selezionati i migliori 3?

Come riportato da Calcio & Finanza, le terzine sono state selezionate tenendo conto delle analisi evolute di Stats Perform, realizzate a partire dai dati tracking registrati con il sistema Hawk-Eye. 

Il sistema di rating, brevettato nel 2010 con K-Sport e validato scientificamente, considera non soltanto i dati statistici e gli eventi tecnici, ma anche i dati posizionali. Ciò permette di analizzare aspetti cruciali come il movimento senza palla e dunque i movimenti ottimali, le scelte di gioco, il contributo all’efficienza tecnica e fisica della squadra, che permettono una valutazione oggettiva e qualitativa della prestazione. 

Per il calcolo finale sono state considerate le giornate della Serie A TIM 2023/2024, senza tenere conto dell’ultima. Tra i Top 3 individuati per ogni categoria, i vincitori dei premi MVP saranno i calciatori che, in base alle statistiche, hanno fatto registrare l’indice di efficienza più elevato.

L’ MVP – Best Overall sarà annunciato direttamente venerdì 24 maggio.

Nessun calciatore giallorosso

In queste top 3 non sono presenti calciatori del Lecce. Tanti giovani, però, si sono distinti in questa stagione e presto potrebbero far parte di una delle terzine, magari già il prossimo anno. Pensiamo a Falcone, protagonista di una grande stagione tra i pali della porta giallorossa, o a Patrick Dorgu, esterno di soli 20 anni ma già con discreta esprienza nella massima serie, o ancora Marin Pongracic, che quest’anno si è distinto per eleganza e qualità sul rettangolo verde.

 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Liverani è carico: “Voglio allenare dall’inizio, va bene anche la B”