SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
SULLA FASCIA

Sulla fascia non si corre più come prima, ma la sosta può aiutare

Scritto da Andrea Sperti  | 

Arturo Calabresi e Valentin Gendrey a destra e Antonino Gallo e Antonio Barreca a sinistra. È questa la batteria di terzini della quale dispone Marco Baroni adesso.

I laterali difensivi giallorossi, però, nelle ultime uscite sono sembrati stanchi, in difficoltà, logorati dalle tante partite ravvicinate che hanno dovuto affrontare nell’ultimo mese e mezzo.

Nella sfida si sabato scorso contro il Parma, Calabresi e Barreca hanno faticato e non poco a limitare Man e Rispoli, giocatori di grande esperienza e qualità che hanno messo in seria difficoltà la retroguardia giallorossa. Anche in termini di spinta i terzini giallorossi non hanno dato il consueto apporto alla manovra, lasciando più isolati del solito gli esterni offensivi.

A dir la verità, qualche giorno prima in quel di Cosenza sia Gallo che Gendrey non avevano brillato ed anche loro ci erano sembrati sottotono. 

Insomma, probabilmente questa sosta calza a pennello per tutti ma soprattutto per gli esterni di difesa, in evidente affanno nell’ultimo periodo.

Il gioco di Baroni prevede un dispendio di energie importanti e tutti i protagonisti in campo devono essere al meglio della condizione per poter brillare ed essere utili.

Le prossime due settimane serviranno per mettere benzina nelle gambe e ripartire più forti di prima, cercando di sbagliare il meno possibile per non compromettere il cammino compiuto fino ad ora. Il Lecce ha bisogno della spinta dei suoi laterali dato che il mese di Aprile sarà da giocare tutto di corsa. 


💬 Commenti