Ultime notizie Unione Sportiva Lecce - L'ex terzin sinistro portoghese Vitorino Antunes contro Luis Enrique

L'ex Roma e Lecce Vitorino Antunes ha parlato di Luis Enrique a 'Tribuna Expresso' ricordando il periodo in giallorosso sotto la guida dello spagnolo: 

"Dopo Ranieri arrivò Luis Enrique come nuovo allenatore e pensai che avrei avuto una nuova possibilità di giocare ma non è stato così. Mi ero allenato bene durante le vacanze per farmi trovare pronto in ritiro  ma invece mi arrivò una mail del team manager che mi avvertiva che non sarei stato convocato perché Luis Enrique non contava su di me. La Roma non aveva un laterale sinistro. Sono rimasto ad allenarmi da solo a Roma e quando la squadra tornò a Trigoria se c'era allenamento al mattino io dovevo allenarmi il pomeriggio , sempre in orari diversi, sempre da solo, il tecnico non mi lasciava nemmeno incontrare il resto dei compagni. Mi chiedevo perché facesse questo con me, perché non avevo fatto nulla di male, non mi ha mai stretto la mano e non mi ha mai salutato, nemmeno un ciao. Ci sono rimasto molto male, volevo finire la carriera in un altro modo".

La carriera di Vitorino Antunes a Lecce

Quando nella stagione 2008/2009 arrivò in prestito dalla Roma, era un terzino sinistro molto promettente. In giallorosso ha inanellato 10 partite senza mai andare in gol. Praticamente ha giocato tutta la prima parte del campionato fino a Dicembre poi gli allenatori giallorossi, prima Mario Beretta e dopo Luigi De Canio, smisero di convocarlo.