header logo

Prosegue la preparazione per Lecce e Milan in vista del prossimo impegno di campionato che le vedrà protagoniste, allo stadio Via del Mare, questo sabato alle ore 15:00 per il dodicesimo turno.

Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta, rispettivamente contro Roma e Udinese, e sono alla ricerca di una vittoria per tornare a "sorridere" sia in classifica che a livello morale.

I rossoneri, allenati da Pioli, si trovano al terzo posto con 22 punti, quattro in meno rispetto alla Juventus (seconda) e ben sei dai "cugini" nerazzurri, in solitaria al vertice della graduatoria. I tre punti contro i salentini, pertanto, saranno fondamentali per continuare a non lasciare per strada posizioni in classifica, considerando anche le altre pretendenti, attualmente al di sotto dei Diavoli, che non resteranno a guardare.

Fino ad ora, il Milan ha affrontato ben quattro "rivali" dei giallorossi (attualmente con delle posizioni inferiori in graduatoria rispetto ai salentini) che, assieme a loro, si contenderanno, fino all'ultima giornata, la permanenza nel massimo campionato italiano. Quanti punti è riuscita a ottenere contro di loro la formazione milanese?

Milan – Verona

Il primo precedente contro una diretta concorrente dei salentini, risale allo scorso 23 settembre (quarta giornata) contro il Verona dell'ex tecnico giallorosso, nelle ultime due stagioni, Marco Baroni. Dopo la pesante sconfitta per 5-1, rimediata al derby contro l'Inter, la squadra di Pioli era obbligatoriamente chiamata ad una reazione per cancellare l'incubo del precedente impegno di campionato. Contro gli "scaligeri" è arrivato il bottino pieno, grazie a una giocata di Rafael Leao in avvio di primo tempo che ha deciso l'incontro.

Cagliari – Milan

La gara successiva, giocata all'Unipol Domus, vede i rossoneri impegnati in Sardegna contro gli uomini di Claudio Ranieri. Dopo un avvio in salita, a seguito del gol per la formazione di casa messo a segno da Luvumbo, gli uomini di Pioli non si sono scomposti, trovando prima il pareggio con Okafor e, infine, le reti che hanno portato alla vittoria di Tomori e Loftus-Cheek.

Genoa – Milan

Succede di tutto al Ferraris contro il "grifone" (ottava giornata): prima il gol nei minuti finali di Pulisic e poi l'espulsione di Maignan in quelli di recupero, lasciando scoperta la porta, non essendoci più sostituzioni a disposizione. A ricoprire il ruolo di estremo difensore, allora, Giroud che si rende protagonista di un intervento miracoloso che salverà il risultato. Un rollercoaster di emozioni ma alla fine, ad avere la meglio, sono ancora i rossoneri.

Milan – Udinese

L'ultimo precedente contro una rivale del Lecce, risale allo scorso turno di campionato disputato a San Siro contro l'Udinese di Cioffi (subentrato a Sottil solo pochi giorni addietro). Prestazione insufficiente per gli uomini di Pioli, che cadono davanti al proprio pubblico grazie a un rigore trasformato da Pereyra, provocando la reazione, alquanto polemica e rumoreggiante, dei tifosi presenti allo stadio.

Lecce-Milan, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"