header logo

Lo scorso 16 febbraio l'U.S. Lecce con il presidente Saverio Sticchi Damiani e Aeroporti di Puglia con il presidente Antonio Maria Vasile comunicarono “di aver sottoscritto un accordo di partnership finalizzato allo scambio di servizi aeroportuali e prestazioni commerciali”.

In particolare l’accordo prevede, sulla base delle reciproche esigenze, l’erogazione a favore del club di servizi aeroportuali presso l’Aeroporto del Salento di Brindisi Casale, in occasione delle trasferte della prima squadra, a fronte di una presenza del marchio AdP nelle manifestazioni sportive e sui canali di comunicazione dell'U.S. Lecce.

Nell’intervista odierna rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani parlando del marchio M908 ha svelato un progetto che il club giallorosso ha in mente: “Siamo saliti come fatturati con tutte le voci: diritti televisivi, sponsor, merchandising. Si va avanti così, con le nostre creazioni che piacciono. L'accordo siglato con Aeroporti di Puglia ci sta portando all'idea di far trovare il nostro merchandising anche allo scalo di Brindisi”.

M908, il marchio del Lecce ha conquistato Mencucci

Il marchio M908, unico nel suo genere, almeno in Italia, ha prodotto e sta producendo diversi introiti nelle casse dell'US Lecce. Sul punto lo scorso agosto intervenne Sandro Mencucci, amministratore delegato dei salentini nel corso della puntata del 2 di agosto di “PL Mercato”.

“Quando sono arrivato, vi confesso che ero un po' scettico. Non è facile creare un marchio, posizionarlo sul mercato e avere profitti. I grandi produttori comunque possono dare alle società un determinato ritorno economico. All'inizio ero scettico, poi mi sono accorto di quanto siano orgogliosi i salentini. Ho capito che il fatto di essere l'unica squadra in Italia ad autoprodursi qualcosa sia una caratteristica tutta salentina”.

Quando riscontra delle criticità, il dirigente di via Costadura non si tira indietro:

“Poi mi sono ricreduto anche sui numeri, che ci gratificano. Probabilmente potrebbe essere fatto di più; negli uffici mi confronto sempre con chi gestisce Salentinamente. Devo dire che si fa un bel lavoro e alla fine i conti tornano. È importante avere un proprio marchio. Probabilmente se potessi fare di più sull'online, lo faremo”.

Poi concludono: "D'altro canto possiamo creare maglie rappresentative del territorio. Ho lavorato con grandi marchi come Adidas e Puma: sono loro che ti fanno tutto sommato la maglia. Da noi vedo che il presidente ed il vice-presidente, nella creazione delle maglie, mettono qualcosa che riguarda il territorio, sempre. Qualcosa che unisce: questo non lo troverai da nessuna parte".

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"