header logo

È ripresa questa mattina all'Acaya Golf Resort & SPA la preparazione dei giallorossi. Il tecnico D'Aversa ha potuto contare su Faticanti e Touba, mentre il resto dei convocati con le rispettive Nazionali rientreranno in sede nelle prossime ore. È tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo Banda mentre proseguono nel lavoro personalizzato Blin e Dermaku. Per la giornata di domani è in programma un allenamento al mattino sempre sul campo dell’Acaya.”

Notizie confortanti in casa Lecce, nella lettura dell’ultimo report dell’allenamento della giornata di ieri. I giallorossi, infatti, potranno contare sul rientro di una gradita presenza, quella di Lameck Banda.

Lameck Banda

Facendo un passo indietro, lo scorso 20 settembre il ragazzo zambiano aveva anzitempo fermato l’allenamento a seguito di un infortunio che come constatato dai successivi esami strumentali, non sarebbe stato di lieve entità e di facile smaltimento: lesione di primo grado ai flessori della coscia destra.

Lo stesso vicepresidente Corrado Liguori, durante un intervento sulla nostra piattaforma streaming Twitch delle scorse settimane, aveva dichiarato: “se ci dovesse essere un miracolo verrà convocato contro il Sassuolo, ma è ipotizzabile il suo rientro dopo la sosta”. Previsioni, effettivamente, confermate con il rientro in campo vaticinato per la prossima gara di campionato contro l’Udinese alla Dacia Arena.

L’ultima gara del classe 2001, risale allo scorso 17 settembre contro il Monza, nella sfida pareggiata per 1-1 dagli uomini di D’Aversa all’U-Power Stadium del famoso cartellino rosso a Federico Baschirotto. Dopo oltre un mese, pertanto, i giallorossi potranno nuovamente contare sulle qualità del loro attaccante che dopo aver saltato le sfide contro: Genoa, Juventus, Napoli e Sassuolo è pronto a giocarsi una maglia da titolare in vista della sfida che si disputerà in Friuli-Venezia Giulia.

Lameck Banda

Sicuramente non ancora con i 90 minuti nelle gambe, sarà ballottaggio (con ogni probabilità), con Gabriel Strefezza che non ha sfigurato in queste ultime uscite stagionali. I due sicuramente saranno i principali indiziati per giocarsi le loro chance e insidiare la difesa avversaria ma attenzione a non sottovalutare Sansone che avrà, di certo, approfittato della sosta delle Nazionali per potenziare il proprio lavoro e aumentare il minutaggio in partita, garantendo maggiore rendimento al suo allenatore.

Sarà, pertanto, interessante capire le scelte che verranno optate dal tecnico abruzzese per preparare al meglio la sfida di lunedì sera potendo però, a suo vantaggio, contare nuovamente sulla velocità e le giocate del suo attaccante zambiano, pronto nuovamente a fare la differenza con questi colori ea lottare, assieme ai suoi compagni, per il raggiungimento degli obiettivi stagionali.

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"