header logo

Arrivano buone notizie per il Lecce, che oggi si è regolarmente allenato ad Acaya e può mettere seriamente nel mirino l'Udinese. I giallorossi saranno ospiti dei bianconeri tra cinque giorni nel primo posticipo di Serie A, in programma lunedì alle ore 18:30.

I salentini non scendono in campo da quasi due settimane; sembra un lontano ricordo il pari casalingo contro il Sassuolo, eppure si tratta dell'ottava ed ultima giornata di Serie A. Il Lecce è arrivato alla sosta al nono posto in classifica in virtù dei 12 punti conquistati in 9 giornate.

La zona rossa dista 8 lunghezze, dunque la formazione di mister D'Aversa è a distanza di sicurezza ed è assolutamente in linea col proprio obiettivo. Contro l'Udinese sarà uno scontro diretto, poiché i bianconeri si trovano al quartultimo posto in classifica con 5 punti, in seguito ad un inizio di campionato abbastanza difficile.

Ciò non fa abbassare la guardia a mister D'Aversa, che durante questa sosta ha dovuto fare a meno di ben 10 calciatori impegnati con le rispettive Nazionali. Balzano all'occhio soprattutto i nomi di Krstovic, Ramadani e Rafia, ma anche altri giallorossi si sono ritagliati uno spazio importante.

Intanto arrivano buone notizie da Acaya: il Lecce ha recuperato Lameck Banda, out da tre settimane.

Il Lecce recupera Banda: la nota e le ultime da Acaya

Banda

"È ripresa questa mattina all'Acaya Golf Resort & SPA la preparazione dei giallorossi. Il tecnico D'Aversa ha potuto contare su Faticanti e Touba, mentre il resto dei convocati con le rispettive Nazionali rientreranno in sede nelle prossime ore. È tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo Banda mentre proseguono nel lavoro personalizzato Blin e Dermaku. Per la giornata di domani è in programma un allenamento al mattino sempre sul campo dell’Acaya".

Le ultime sui calciatori in Nazionale: a segno Berisha

Berisha

L'Albania U21 ha giocato oggi contro il Montenegro U21 la quarta partita di qualificazione ai prossimi Europei. I padroni di casa hanno trionfato con il risultato di 2-0 dopo una gara ricca di emozioni, nella quale è andato a segno Medon Berisha.

Al 27' Shpendi, attaccante dell'Empoli, ha guadagnato un calcio di rigore e dal dischetto ha avuto la meglio capitan Medon Berisha, che ha siglato il suo secondo gol nelle qualificazioni agli Europei U21. Successivamente, il Montenegro è rimasto in 10 uomini in seguito all'espulsione di un proprio calciatore.

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"