header logo

Medon Berisha, campione d'Italia Primavera in carica, una settimana fa ha esordito tra i professionisti col Lecce. Novanta minuti per il classe 2003 nella sconfitta casalinga contro il Parma in Coppa Italia. Partita da dimenticare per il Lecce, ma ricordo indelebile per il ragazzo intervistato da Telerama durante Piazza Giallorossa:

Sono molto felice per aver debuttato con questa maglia; grazie mille al mister per la fiducia e per la possibilità che mi ha dato, peccato per il risultato però abbiamo fatto una buona prestazione nel secondo tempo”.

Medon Berisha su Roma-Lecce

Il gol di Lukaku in Roma-Lecce

Il numero 18 non ha ancora debuttato, invece, in Serie A. Berisha poteva debuttare all'Olimpico contro la Roma, ma mister D'Aversa ha puntato sui più rodati Kaba e Gonzalez. Ecco come ha visto la partita da bordocampo:

È stata una partita folle; ad un certo punto tutti hanno pensato che il Lecce potesse vincere, anche lo stadio Olimpico; dopo il pareggio, i tifosi i tifosi di casa hanno dato fiducia alla Roma. Il mister non ci ha detto nulla negli spogliatoi. Noi eravamo tristi perché avevamo perso una partita che potevamo vincere”.

Al di là del risultato finale, Berisha e compagni hanno ringraziato gli oltre 3000 tifosi salentini presenti allo stadio Olimpico per sostenere la squadra di mister D'Aversa:

Voglio ringraziare tutti i tifosi perché sonosempre con noi anche quando perdiamo. Col Milan il Via del Mare sarà sold-out: bellissimo”.

Medon Berisha su Lecce-Milan

Sabato non sarà semplice per il Lecce: i rossoneri di Pioli arriveranno al Via del Mare per fare punti dopo le recenti delusione. 

Loro sono molto forti, basta vedere i calciatori tipo Leao, Giroud, Pulisic… dobbiamo scendere in campo con fame, grinta e voglia di vincere la partita. Dobbiamo cercare di fare una buona prestazione per portare il risultato a casa”.

E sul suo ipotetico esordio proprio con i rossoneri in campionato…

Speriamo, io sarò pronto”.

Medon Berisha sullo scudetto Primavera

Oggi gioca in Prima Squadra, ma esattamente 5 mesi fa Berisha ha vinto lo scudetto Primavera con la maglia numero 10 sulle spalle. Il centrocampista capitano della nazionale albanese U21 ha partecipato attivamente alla storica cavalcata, siglando 10 reti in regular season e meritando il salto tra i professionisti con la maglia giallorossa.

Abbiamo fatto una cosa devastante, ad inizio campionato eravamo partiti male e tutti pensavano che avremmo giocato per la salvezza; poi ci siamo ripresi e abbiamo compiuto un’impresa straordinaria”.

Lecce-Milan, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"