header logo

Nella giornata di ieri il Lecce ha ceduto Tommaso Cassandro al Como.

I giallorossi hanno intascato 500k (lo scorso gennaio lo acquisirono per 250k) e sono subito tornati sul mercato per sostituire il terzino destro. Una pista seguita da tempo si sta concretizzando in queste ore: Corvino e Trinchera sono pronti ad accogliere Lorenzo Venuti.

Lorenzo Venuti torna a Lecce: i dettagli

L'accordo è stato raggiunto ieri pomeriggio sulla base di un biennale con opzione per il terzo anno in caso di salvezza. Venuti, svincolatosi dopo una lunga esperienza in viola, ha accettato la proposta avanzata da Corvino e Trinchera e nelle prossime ore l'acquisizione verrà formalizzata. 
Il Lecce ha subito sostituito Cassandro.

Serie A, Lecce: come cambia la difesa dei giallorossi

TERZINI DESTRI: Gendrey e Venuti
TERZINI SINISTRI: Gallo e Dorgu

È questa la situazione in casa Lecce e, nei piani attuali, lo dovrebbe essere anche al termine del calciomercato, al netto di eventuali uscite. Ad oggi i giallorossi non hanno ricevuto alcuna offerta ufficiale per Gendrey, nonostante i continui rumors.

I salentini hanno intenzione di trattenere il terzino francese che partirebbe solo per offerte congrue e Venuti non è da considerarsi il suo sostituto. D'altronde, le tempistiche sono state lineari: esce Cassandro ed entra Venuti, tutto in poche ore.

Il Lecce ha deciso di fornire una validissima alternativa alla fascia destra, ma anche a quella sinistra. 
L'ex viola può giocare su entrambe le corsie e, oltre a rafforzare ulteriormente quella di destra, rappresenta una sorta di cuscinetto per quella di sinistra.

I giallorossi potrebbero puntare su Gallo come titolare e Dorgu come vice. I calciatori nati rispettivamente nel 2000 e 2004 hanno buone potenzialità ma, allo stesso tempo, necessità di crescere. Per questo motivo, il Lecce, attraverso la duttilità di Venuti, si garantisce la possibilità di rischiare una coppia giovanissima.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"