header logo

Marin Pongracic ha rinconquistato la Nazionale maggiore croata grazie all’ottima annata vissuta da protagonista con la maglia del Lecce. Prima di questa stagione, infatti, era già rientrato nel giro della sua Nazionale ma mai stabilmente, sia a causa di alcuni fastidi fisici che lo hanno parecchio limitato, che per via di problemi disciplinari che, soprattutto in Germania, gli avevano procurato una fama poco invidiabile.

La partita di ieri 

Ieri, durante l’amichevole contro il Portogallo, ha giocato titolare per ’90 da centrale sinistro accanto a Sutalo. Sugli esterni, invece, il c.t croato ha schierato Gvardiol e Stanisic, calciatori rispettivamente di Manchester City e Bayer Leverkusen. 

La partita è finita 2 a 1 per la Croazia grazie ai sigilli di Modric e Budimir. A nulla è valso il momentaneo pareggio siglato da Diogo Jota. Cristiano Ronaldo, invece, ha visto tutta la partita della panchina, senza subentrare nemmeno nella ripresa. 

L’allenatore croato ha effettuato parecchi cambi tra il centrocampo e l’attacco ma ha confermato il quartetto difensivo per tutto il match. Probabilmente ha provato quell’assetto in vista della sfida contro la Spagna - prima gara del girone che prevede nel raggruppamento anche Italia ed Albania – e difficilmente adesso andrà a cambiare la disposizione tattica della squadra. 

In ogni caso, gli altri due centrali di riferimento sono Vida ed Erlic, calciatori esperti e di grande forza fisica. La concorrenza, quindi, non manca di certo ma Marin è concentrato per rispondere presente ogni qual volta il tecnico lo chiamerà in causa. 

Marin Pongracic ed Antonino Gallo

Un Europeo da protagonista 

Insomma, Marin Pongracic ha tutte le carte in regola per giocare un Europeo da protagonista con la maglia della sua Croazia. 

È inutle girarci intorno, una competizione così importante da titolare potrebbe rappresentare l’ennesimo trampolino di lancio per il centrale croato che, in questo modo, potrebbe attirare le attenzioni di ancora più club ed addetti ai lavori rispetto a già quanto fatto con la maglia del Lecce. 

Pongracic potrebbe partire nel prossimo calciomercato, le sue qualità sono indiscutibili e merita di giocare per vincere trofei e vivere tante notti europee. Il Lecce non ha ancora fissa un prezzo ed ogni discorso è rimandato alla fine dell'Europeo. 

Samek si racconta: "Credo mi farebbe bene un prestito in Serie B"
Le idee difficili del Cagliari per la panchina: c'è anche Gotti