header logo

Incredibile quanto avvenuto ieri allo stadio Olimpico in Roma-Lecce. I salentini, dopo essere andati avanti e aver sfiorato il raddoppio, sono stati ribaltati in pieno recupero dalle reti di Azmoun e Lukaku. Una beffa atroce difficile da digerire, commentata sui suoi canali social dal vice-presidente Liguori.

Roma-Lecce: la cronaca degli ultimi minuti

Al 72esimo i giallorossi passano in vantaggio: errore di lettura di Mancini che, su un pallone vagante lanciato all’altezza del centrocampo da Gonzalez, permette a Banda di avventarsi a gran velocità, puntarlo e servire al centro dell’area di rigore l’accorrente Almqvist che, con una rasoiata, calcia di prima intenzione, beffando l’estremo difensore avversario sul palo a lui vicino. 

Sarà proprio l’autore dell’assist ad abbandonare il campo, al suo posto Strefezza; al 77esimo, conclusione di Kaba dalla lontananza ma di facile lettura per Rui Patricio; al 79esimo i capitolini sfiorano il pareggio: triangolazione nello stretto tra Dybala e Lukaku e conclusione a giro del numero 21, di poco a lato; all’80esimo doppio cambio per il Lecce: in campo Touba e Piccoli al posto di Almqvist e Krstovic. 

All’85esimo il Lecce non trova il raddoppio con Strefezza che, vincendo un contrasto con Renato Sanches all’interno dell’area di rigore, calcia con il destro non trovando lo specchio della porta; al 91esimo la Roma pareggia l’incontro: cross dalla sinistra di Zalewski e colpo di testa vincente di Azmoun.È il preludio della rimonta finale dei capitolini che con Lukaku, servito in verticale da Dybala, beffa Falcone per il 2-1 finale. 

Sembrava averla assaporata, quasi masticata e festeggiata una vittoria che sarebbe stata vitale ai fini della classifica e soprattutto del morale dopo l’ultimo periodo d’insiccessi. La beffa finale, l’amaro in bocca per una sconfitta che brucia e pesa, al temine di una prestazione dignitosa e convincente. Il Lecce torna a casa a pancia vuota, dovrà dimenticare in fretta l’incubo dei minuti finali di Roma. Sabato prossimo si torna al Via del Mare contro il Milan.

Roma-Lecce: la dichiarazioni del vice-presidente Corrado Liguori

"Che peccato e quanta tristezza perdere una partita disputata così bene e preparata perfettamente…

Lecce


Dispiace per noi ma sopratutto per i 4.000 nostri meravigliosi tifosi che hanno regalato una cornice ed una vicinanza sensazionale si nostri ragazzi.
Peccato davvero ma la squadra c’è e si farà valere nel prosieguo senza ombra di dubbio. Molto fiducioso per il futuro".

Roma-Lecce: il post Instagram del vice-presidente Liguori

locandina open day
locandina open day
Lecce-Milan, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"

💬 Commenti