IL SUO PAGELLONE

Caressa promuove il Lecce: il suo voto ai giallorossi

Scritto da Filippo Verri  | 

Fabio Caressa, noto telecronista e opinionista di Sky Sport, ha pubblicato sul proprio canale YouTube il pagellone di metà stagione di Serie A. Ecco la sua analisi sul Lecce:

"6 pieno per il Lecce, non solo per Baschirotto che saluto (ride), ma per la squadra che lotta.
È il contrario di quello che ho detto per la Sampdoria. Potrei dare anche 6.5: è una squadra che veramente ogni partita sembra voglia dare il massimo possibile. I giocatori in campo sono col coltello tra i denti. L'allenatore si è ben calato, ha capito che è una squadra che vuole lottare su ogni pallone per salvarsi e se continuerà ha buone possibilità di farcela.

Le distanze iniziano ad allungarsi. Il Lecce ha 15 punti, quindi già 8 di vantaggio sulla zona retrocessione. Questo conta perchè ti fa giocare senza acqua alla gola e ansia. Quando sei indietro e devi recuperare ogni volta che sbagli diventa molto più difficile riuscire a riprendersi emotivamente perchè alla fine non puoi più sbagliare. Aver maturato un buon punteggio fino ad ora secondo me è un elemento molto positivo, quindi dò 6.5".

Perché il riferimento a Baschirotto? Il roccioso difensore è un idolo di Caressa, come affermato dal telecronista qualche settimana fa in un video sempre su YouTube.

"Idolo assoluto al quale rivolgo un appello. Caro Baschirotto, è dall'inizio della stagione che parlo di te, perchè rimasi senza parole dalla prima partita della stagione quando spostato in una posizione non tua hai fatto una partita da gladiatore, veramente quasi da eroe. Devo dire che questa sua caratteristica è rimasta nel corso della stagione. Mi dicevo di aspettare un attimo per esaltarlo, ma non cala niente. Ha anche segnato: ha un fisico da paura, da lottatore di MMA. 

L'avevo consigliato al fantacalcio a mio figlio Diego che alla fine lo ha preso. È diventato un idolo indiscusso di famiglia. Gli lancio un messaggio, spero che arrivi: Baschirotto vogliamo la tua maglia firmata. Non l'ho mai chiesto a nessuno, non ho fatto questo appello nemmeno a Cristiano Ronaldo. Lancio questo appello a Baschirotto che per noi è un idolo e sta giocando alla grande."