header logo

Andrea Tarozzi è intervenuto ai microfoni di DAZN nel post-partita di Inter-Lecce.  Il vice giallorosso non ha parlato degli episodi da moviola che hanno caratterizzato il match, su tutti il fallo di mano di Gonzalez che ha portato alla punizione del primo gol dell'Inter e il rigore prima assegnato al Lecce e poi tolto dal var per fallo di mano in area di rigore di Carlos Augusto su conclusione di Gendrey. In merito a questi episodi, ha parlato l'ex arbitro Giampaolo Calvarese, che ha commentato tutti gli episodi che hanno fatto discutere, proponendo l'analisi dal suo punto di vista. Di seguito le dichiarazioni del vice di Roberto D'Aversa, che ha saltato la partita a causa della squalifica per somma di ammonizioni.

L'andamento della partita

Abbiamo provato a fare la partita che il mister aveva preparato in settimana. Il gol a fine primo tempo ha condizionato la partita, nel secondo tempo abbiamo avuto qualche chance in più nonostante lo svantaggio. In alcuni momenti siamo riusciti ad avere il controllo della partita. Nel nostro momento migliore abbiamo preso il secondo gol con una magia di Arnautovic. Dopo la partita è stata troppo condizionata, anche con l'espulsione di Banda.

Rafia e Barella

La crescita della squadra

Stiamo facendo un percorso di crescita, la squadra è la più giovane del campionato. I cambi ci hanno sempre portato grandi vantaggi e ci hanno portato dei punti, anche oggi poteva essere così. Penso al colpo di testa di Rafia, se fosse entrato sarebbe stata una grande partita. Poi anche l'Inter ha avuto delle occasioni e Falcone ha fatto degli interventi importanti. 

Su cosa migliorare

I ragazzi hanno voglia di imparare e di seguire la proposta del mister. Dobbiamo essere cattivi sotto porta e negli ultimi metri, ma siamo contenti di quello che abbiamo fatto finora. Speriamo di continuare a migliorare.

 

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
🔴 LIVE Guarda Inter-Lecce su Pianetalecce