header logo

Cagliari e Lecce si affrontano all' “Unipol Domus” per il trentacinquesimo turno di campionato. In palio ci sono punti pesanti in ottica salvezza e nessuna delle due squadre ha minimamente intenzione di sbagliare la prestazione, arrivate, soprattutto, in questo momento della stagione. 

I giallorossi oggi in campo con: Falcone in porta; Gallo, Pongracic, Baschirotto e Gendrey in difesa; Dorgu, Ramadani, Blin e Oudin a centrocampo; Piccoli e Krstovic in attacco.

Cronaca primo tempo

Al 18esimo il VAR annulla un gol ai padroni di casa, passati momentaneamente in vantaggio con un tiro di Deiola. Al 25, però, i sardi si rifanno trovando la rete dell'1-0 con Mina che, lasciato libero da qualsiasi tipo di marcatura al centro dell'area di rigore, corregge verso la porta un tiro del compagno Gaetano, beffando Falcone. I salentini non riescono ad entrare nel vivo della partita, soffrendo il gioco degli uomini di Ranieri ben schierati in mezzo al campo. Al 44esimo nuova chiamata al VAR per il direttore di gara che estrae il cartellino rosso nei confronti di Gaetano per un fallo pericoloso ai danni di Ramadani, inizialmente sanzionato con il giallo.

Cronaca secondo tempo

In avvio di ripresa, primo cambio per Gotti con Sansone che rileva Piccoli; al 59esimo, invece, è il turno di Pierotti, entrato al posto di Dorgu. Al 64esimo occasione per il Lecce: cross velenoso, dalla sinistra, di Sansone per Oudin che colpisce al volo non trovando, però, lo specchio della porta; qualche istante dopo è Pierotti a colpire, servito da Gallo, ma Scuffet è attento a respingere. Al 72esimo nuove sostituzioni in casa giallorossa con Rafia e Almqvist rispettivamente al posto di Ramadani e Oudin. All'85esimo il Lecce trova il gol del pareggio grazie a Krstovic che spinge il pallone in porta, trovandosi al momento giusto, dopo un cross teso del compagno Almqvist; qualche istante dopo i salentini sfiorano il vantaggio con Baschirotto, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il suo colpo di testa termina sul palo; un minuto dopo è Sansone a colpire, su cross dalla destra di Almqvist, ma anche il suo tiro finisce contro il legno. E' un assedio quello dei giallorossi nei minuti finali: all'89esimo conclusione dal limite dell'area di rigore di Blin con Scuffet, ancora una volta, attento a respingere. Succede di tutto a Cagliari con i giallorossi che ottengono un punto importantissimo in vista dell'obiettivo, sempre più vicino oramai, della salvezza. Prossimo impegno dei salentini il prossimo lunedì, al Via del Mare, contro l'Udinese.

 

 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Ranieri: "L'espulsione? L'arbitro aveva visto bene quando ha dato il giallo"