GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
L'INTERVISTA

Gonzalez: "Stiamo analizzano le prestazioni. Devo migliorare: quei passaggi superficiali..."

Scritto da Filippo Verri  | 

Joan Gonzalez è stato ospite di Piazza Giallorossa su Telerama.

"Juventus? Non abbiamo fatto molti tiri in porta, abbiamo provato a difendere e attaccare tutti insieme. Loro hanno creato poche occasioni. Stiamo analizzando le ultime prestazioni. Ogni secondo tempo siamo un po' più giù, non penso sia una questione fisica. Il mister all'intervallo ci diceva di continuare con una linea alta in modo da non farli andare molto vicini alla nostra porta. Abbiamo adattato la nostra formazione alla partita: il mister mi ha alzato un po' per andare incontro a Ceesay. Poi abbiamo visto che loro hanno cambiato passando al 4-3-3, così mi sono abbassato.

Tranne nella partita di Bologna che sappiamo tutti come è andata, abbiamo lottato sempre fino alla fine: significa che tutto sommato stiamo facendo bene. Il gol è un errore che può succedere. Dovevamo difendere più veloci e tutti insieme, solo così potevamo fermare Fagioli.
Il fallo di Miretti su Oudin? Hjulmand ha preso il rosso per molto meno a Roma. Morten era frontale al pallone, Miretti ha fatto il tackle da dietro, aveva molte meno possibilità di prendere la palla.

Io posso solo ringraziare questi tifosi perchè anche a Bologna ci hanno supportato fino alla fine. Ci aiutano a mettere forza per raggiungere l'obiettivo.
Salto dalla Primavera? È stato tutto velocissimo, non ho avuto modo di realizzare. Il calcio italiano è un po' più fisico rispetto a quello spagnolo, io sono alto quindi questa cosa mi aiuta. 
Il Salento è bellissimo perchè la città è molto tranquilla e si possono fare passeggiate sulle spiagge.

Del rinnovo forse ci stanno parlando i miei agenti, io non ci penso.
Umtiti è contento di essere qui, ha una voglia incredibile di giocare.
Faccio errori stupidi, ad esempio dei passaggi superficiali che quando rivedo la partita guardo con rammarico".