GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
IN CONFERENZA

Gonzalez: "Penso solo al presente. L'ingaggio? Non è importante. Ci servono i tre punti"

Scritto da Filippo Verri  | 

Joan Gonzalez ha parlato in conferenza stampa allo Stadio Via del Mare.

"Sono un ragazzo che pensa al momento, al presente. In estate ho fatto di tutto per restare in prima squadra. Alla fine ce l'ho fatta. È stato un bel inizio di stagione per me e per la squadra.
Ai miei compagni della primavera dico di provarci e dare il massimo perchè se io ce l'ho fatta ce la possono fare anche loro. Berisha, Samek, Vulturar e Burnete sono profili interessanti.

Non penso all'ingaggio, non è importante al momento.
È un onore avere in squadra Umtiti e soprattutto aver ricevuto i complimenti da parte sua, devo ringraziarlo. Atmosfera? C'è pressione ma quando stai giocando pensi solo a giocare.

Contro la Salernitana il gol di Strefezza mi ha aiutato tanto, ho ringraziato i compagni. La mia testa non ci ha pensato più, ho visto avanti.
Secondo tempo Fiorentina? Ci sono anche loro, sono una squadra forte. Nel secondo tempo abbiamo provato a lottare. Cerchiamo di lottare sempre e raggiungere la prima vittoria in casa davanti ai nostri tifosi.

Devo migliorare in tante cose. Sono ancora inesperto e commetto errori di inesperienza.
La sensazione di scendere in campo in stadi importanti non si può spiegare, l'ambiente è sensazionale per tutti anche qui al Via del Mare.

Sono stato tanti anni al Barcellona e ho guardato sempre tutte le partite. Non ho mai avuto un idolo, guardo partite e cerco di imparare un po' da tutti.
Bologna? Sarà una partita difficile, proveremo a vincerla perchè ci servono i tre punti.
Io al posto di Ferguson? Sono affari esterni a me".