header logo

I dettagli sono fondamentali. E nel calcio i cartellini contano tanto, soprattutto nella parte finale della stagione.

Nessun giallo 

Il Lecce deve centellinare le risorse e tenere conto dei tre diffidati presenti nella rosa giallorossa: Hamza Rafia, Nikola Krstovic e Roberto Piccoli.

Il primo, ai margini all’inizio dell’avventura di Luca Gotti sulla panchina giallorossa, è tornato utile nelle ultime giornate di campionato, a causa dell’assenza di Ylber Ramadani. L’ex Juventus ha giocato davanti alla difesa, insieme a Blin, disimpegnandosi con ordine ed applicazione in un ruolo che ha svolto in Serie C ma che non sente proprio.

I due attaccanti, invece, all’inizio non giocavano insieme mentre con l’arrivo di Gotti è cambiato tutto ed adesso i due si intendono a meraviglia, giocando uno in pizzico dietro l’altro. Krstovic e Piccoli hanno qualità per duettare ma anche l’istinto della prima punta vera per realizzare gol sfruttando le loro caratteristiche. 

Rafia contro Akpa Akpro
In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Telecronisti, Lele Adani verso DAZN? Stefano Borghi a Sky