SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L’ASSE

Scambio Di Francesco-Majer: si lavora per trovare l’intesa

Scritto da Filippo Verri  | 

Il Lecce, come raccontato ieri in mattinata, ha una priorità per il ruolo di esterno sinistro offensivo. Parliamo di Federico Di Francesco, ala della SPAL con il contratto in scadenza nel 2023.

Si tratta di un’occasione di mercato in quanto il calciatore non ha alcuna intenzione di giocare in Serie B e i ferraresi vorrebbero monetizzare prima di perdere a zero il suo cartellino.
Nella scorsa stagione è stato uno dei protagonisti dell‘Empoli, autore di 5 reti, mentre a livello assoluto si tratta di un giocatore molto esperto poichè vanta più di 150 presenze in massima serie tra Sassuolo, Bologna e non solo.

Il Lecce ha intenzione di riportarlo in A in modo da assicurarsi un attaccante di categoria, per questo la trattativa è stata avviata con fiducia.
Intanto, per non rischiare di restare a mani vuote (Maksimovic docet), i giallorossi hanno sondato la pista Ounas con il Napoli, tuttavia Di Francesco resta la priorità.

Corvino e Trinchera sono in contatto con gli uomini mercato della SPAL per trovare l’intesa che al momento non c’è e hanno proposto una contropartita tecnica che potrebbe soddisfare tutti e ridurre l’indennizzo richiesto: Zan Majer.

Lo sloveno, uno dei senatori del Lecce, è fuori dal progetto tecnico e lascerà il Salento in questa sessione estiva.
È un calciatore che fa gola in B e la SPAL ha un progetto ambizioso in cui potrebbe essere coinvolto da protagonista, ritrovando gli ex compagni La Mantia, Mancosu e Meccariello.

Le parti al momento non hanno chiuso a questa operazione combinata, però resta da trovare l’intesa definitiva.
Nelle prossima ore il Lecce e la SPAL si aggiorneranno per colmare la distanza tra richiesta e offerta e proveranno a chiudere lo scambio tra Di Francesco e Majer più conguaglio a favore dei ferraresi.  


💬 Commenti