header logo

Il Lecce si rimbocca le maniche dopo la sconfitta casalinga contro il Torino, arrivata in seguito ad una gara dai due volti. I salentini hanno giocato bene nei primi 40 minuti, creando più occasioni da rete dei rivali, tuttavia hanno sbattuto contro il muro avversario in seguito alla rete di Buongiorno.

Il Lecce ha peccato di cinismo e in area di rigore è stato ingenuo, sia in fase offensiva sia in quella difensiva; ingenuità grossa in occasione del gol subito, con la palla che attraversa tutta l'area piccola davanti agli occhi di Gonzalez.

Lecce, è già ripresa la preparazione

Lecce Torino

La preparazione dei giallorossi è già ripresa. Agli ordini di D'Aversa, si sta svolgendo ad Acaya l'allenamento nel quale verranno analizzati gli errori commessi nella decima giornata di Serie A, per poi mettere nel mirino il Parma.

Mercoledì, al Via del Mare arriverà una delle formazioni più forti del campionato di Serie B, che proverà a sfruttare il momento di difficoltà dei salentini per passare il turno. Sarà un'occasione per provare chi ha giocato meno.

Potrebbe essere un'occasione, ad esempio, per Venuti, visto solo contro la Juve in gara ufficiale. Potrebbero scaldare i motori anche gli ex Primavera come Dorgu e Berisha, per far rifiatare i giocatori più utilizzati fino a questo momento.

Lecce-Torino, le dichiarazioni del vice-presidente Liguori

"Non è stata certamente la nostra miglior partita e nonostante tutto avremmo meritato almeno un pareggio… Pur avendo concesso un solo tiro in porta usciamo sconfitti dalla classica partita sporca. Peccato perché abbiamo dimostrato sul campo di non essere inferiori ad una squadra navigata come il Toro. Andiamo avanti perché come previsto il campionato è lungo , difficilissimo e pieno d’insidie. Grazie ai nostri meravigliosi tifosi per uno spettacolo ed una cornice tra le più belle d’Italia".

Ricordo a Mazzone: seminario ospita Sticchi, Palaia, Moriero e Barbas
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"