GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
SUL MERCATO

Corvino: "Il Napoli vuole Gonzalez? È attenzionato da molti club e non è il solo"

Scritto da Filippo Verri  | 

Il responsabile dell'area tecnica Pantaleo Corvino in queste ore è stato intervistato da Radio Kiss Kiss durante la trasmissione “Radio Goal”. L'esperto direttore del Lecce è intervenuto su più argomenti, partendo dall'exploit di Simeone, centravanti del Napoli che l'uomo mercato portò a Firenze in tempi non sospetti.

Successivamente al centro della discussione alcuni talenti del Lecce, uno su tutti Joan Gonzalez. La Gazzetta dello Sport oggi ha parlato di un apprezzamento del Napoli per il classe 2002 all'esordio in A.
Oggetto di dialogo anche il difensore Baschirotto e l'esterno Banda, arrivati in estate nonostante lo scetticismo di una piccola parte della tifoseria. Entrambi sono in zone alte di classifiche basate su statistiche individuali. Le parole del direttore sono state riportate da calcionapoli24.

Portò il cholito Simeone alla Fiorentina, ora fa la differenza col Napoli in Italia e non solo.
“Simeone è sempre un ragazzo concentrato che riesce a darti tutto, dall’inizio dell’allenamento fino a quando va via, ecco perché la domenica raccoglie sempre il buon lavoro fatto. Spesso ti sorprende per quello che riesce a fare."

Banda sta facendo molto bene in giallorosso.
“È lo stesso lavoro che ha fatto il Napoli con Kvara, è un lavoro di idee e non di portafoglio.” 

Si parla di un interesse del Napoli per Joan Gonzalez. Giuntoli lo ha chiesto al Lecce?
“Giuntoli uno che come me è venuto dal marciapiede del calcio, sa che puntare sulle potenzialità è la mossa vincente. È un direttore molto attento, sa vedere potenzialità e qualità che escono fuori anche da un club come il Lecce. Mi farebbe piacere che uno come Gonzalez possa piacere a squadre del sud, ma è uno attenzionato da molti club come tanti altri”.

Baschirotto e Banda continuano a sorprendere.
"Avevo consigliato ad alcuni amici di puntare su Baschirotto e Banda al Fantacalcio prima dell'inizio della stagione".