SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
SUPERPIPPO

Inzaghi non parla da capolista: "Guardo poco la classifica"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Filippo Inzaghi, tecnico del Brescia, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria ottenuta contro il Pordenone

VITTORIA -  “Se una squadra pareggia con merito contro Pisa e Cremonese un motivo c’è. Quindi dico sì, me lo aspettavo. Il Pordenone non merita questa classifica. Hanno un allenatore bravo più giocatori come Folorunsho e Tsajoudot. Se partivano tre partite prima, avrebbero ben altri punti. Non siamo partiti bene. Le occasioni sono state 4-1 per noi, abbiamo avuto un numero di tiri in porta superiore, l’indice di pericolosità è stato 70 a 30 per noi. Joronen non ha dovuto fare granchè. Ci sono state tante cose positive, ancora non prendiamo gol. Arrivati un po’ tirati. Vincere è da grande squadra, tre punti che sono oro colato”. 

PRIMO IN CLASSIFICA -  “Guardo poco la classifica. Ho sempre detto che ci sono squadre molto forti come Parma e Benevento per ingaggi, giocatori e ambizioni: impossibile smentirlo. Gioca gente che non centra nulla con questa categoria. Noi però possiamo giocarcela con tutti. Già questo è un passo importante. Dove potremo arrivare ce lo dirà il campo”.