header logo

La squalifica di Krstovic, rimediata a San Siro,  lascerà pochi dubbi al suo allenatore in vista della prossima, cruciale sfida di sabato pomeriggio contro l'Empoli di Davide Nicola. A scalpitare per una maglia da titolare ci sarà lui: Roberto Piccoli, legato da un recente passato con i colori del club toscano ma soprattutto da un forte senso di rivalsa e grande motivazione dove sarà necessario sbagliare il meno possibile, guidando nel migliore di modi il peso dell'attacco giallorosso che farà affidamento sulle sue potenzialità per gonfiare la rete e portare a casa una vittoria che sarebbe, ora come non mai, fondamentale in ottica salvezza.

I numeri di Piccoli con il Lecce 

Roberto Piccoli
Roberto Piccoli

Piccoli è al suo primo anno nel Salento, in prestito con diritto di riscatto e contro riscatto dall'Atalanta. I numeri non stanno deludendo le aspettative ma in questa fase finale del torneo servirà la miglior condizione per trascinare i propri compagni verso la permanenza nel massimo campionato italiano. 

La sfida contro i suoi ex compagni sarà un tassello importante da non sbagliare minimamente e lui dovrà essere pronto, mentalmente e fisicamente, per dire la propria e risultare decisivo. In campionato le reti totalizzate, fino ad ora, sono state quattro (cinque se consideriamo il gol in Coppa Italia contro il Parma nel mese di novembre), l'ultima risalente allo scorso 2 febbraio contro la Fiorentina al Via del Mare.

L'assenza del compagno di reparto Krstovic non ci voleva proprio, specie in un momomento e in una partita così delicata per l'intera stagione, ma per lui dovrà essere un motivo in più per farsi trovare pronto, mettendosi a disposizione dei compagni. Lo sa bene, la squadra conterà molto sul suo apporto e noi tifosi speriamo di vederlo esultare, con tutta la passione ed euforia del mondo, sotto la curva. 

Incrocio con il passato

Come più volte ribadito, per Piccoli sarà una gara speciale, avendo un trascorso in maglia azzurra risalente all'ultimo campionato giocato e alle prime due partite di quello in corso. Con l'Empoli, infatti, Roberto ha totalizzato 16 presenze, tra Serie A e coppa nazionale, condite da due reti e un assisit, ottenendo una salvezza. Ovviamente tra qualche giorno tutto questo verrà meno con in testa il solo obiettivo di fare bene per i suoi colori attuali, risultando decisivo.

 

 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Lecce, riprende la preparazione. Terapie per Banda