header logo

Un’area giochi all’aperto, dotata di attrezzature sicure e divertenti, e anche di cestini didattici per insegnare ai bambini la raccolta differenziata. È questa la novità che da oggi arricchisce Frigole, il quartiere di Lecce che si sta impegnando per migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti.

L’inaugurazione è avvenuta stamattina, con la partecipazione del sindaco Carlo Salvemini, del parroco Don Mario Calogiuri e della giunta comunale, che hanno tagliato il nastro dell’area giochi situata in Via Balbi, di fronte alla Chiesa Parrocchiale Santa Maria Goretti.

Area giochi di Frigole

L’area, realizzata grazie al contributo di Lupiae Servizi e Monteco, offre ai bambini la possibilità di divertirsi con altalena, scivolo, cavalluccio, giostra e palestrina ginnica, su un terreno di ghiaietto compatibile. Inoltre, i piccoli potranno imparare a differenziare i rifiuti, grazie ai cestini a forma di animaletti colorati, che indicano dove gettare la carta, il vetro-metallo e la plastica.

Il progetto non è ancora finito: nei prossimi giorni, l’area sarà arricchita con delle panchine speciali, frutto di un’iniziativa di economia circolare, e con un potenziamento dell’illuminazione pubblica, per garantire la sicurezza e il comfort dei fruitori.

Un’opera che testimonia l’attenzione del Comune di Lecce verso il benessere dei cittadini, in particolare dei più giovani, e verso la tutela dell’ambiente, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

«L'area giochi è dedicata ai bambini e alle famiglie di Frigole che ora hanno uno spazio pubblico in più dove incontrarsi e passare qualche ora di svago e socialità – dichiara il sindaco Carlo Salveminiè un ulteriore segnale di vicinanza e attenzione alla comunità di Frigole che l'amministrazione rende esplicito, che si affianca ai progetti Tramareterra, che consentiranno la fruizione del bellissimo bacino di Acquatina e dei paesaggi della bonifica, che sono una ricchezza naturalistica e culturale che attende di essere riscoperta. È già partito il recupero di parte del fabbricato dell'Idrovora, che sarà il primo centro tartarughe posto a ridosso del mare sulla costa leccese. E siamo ormai vicini alla demolizione dell'ex Lido Rella, un rudere che oggi deturpa una delle più belle spiagge di Frigole, e che finalmente sarà rimosso ripristinando la bellezza e la sicurezza di quel tratto di costa, a beneficio della comunità di Frigole e di tutta la città. Con il Cis, inoltre, abbiamo già finanziato la realizzazione di un approdo attrezzato che consentirà a pescatori e diportisti di poter finalmente beneficiare di una infrastruttura fondamentale. Frigole è un borgo pieno di potenzialità e di bellezza che, se portate alla luce, possono garantire nuove opportunità e sviluppo per tutta la comunità».

«La richiesta di una nuova area giochi per bambini è giunta più volte in questi anni all'amministrazione da parte della comunità di Frigole – dichiara l'assessora all'Ambiente Angela Vallia questo desiderio abbiamo fornito risposta grazie all'impegno del settore Ambiente e del settore Lavori Pubblici, che ha contribuito alla realizzazione di questo spazio e del contributo di Lupiae Servizi. La collaborazione con Monteco, che ringrazio, ci ha permesso inoltre di arricchire l'area giochi di una funzione didattica dal punto di vista ambientale, perché educare alla raccolta differenziata è un impegno importante che l'amministrazione condivide con le famiglie dei bambini che frequenteranno questo spazio». 

locandina open day
locandina open day
Verso Bologna- Lecce: Corvino incrocia il suo passato
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita

💬 Commenti