SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA SFIDA

Lecce Women, vittoria all'esordio in Coppa contro il Matera

Scritto da Andrea Sperti  | 

Coppa Italia Serie C

LECCE WOMEN 3

MATCH POINT MATERA 1

Lecce Women: Rizzon; Sozzo, Felline, Zawadzka, Rollo (7’ st De Punzio); Marsano (45’ st Maci), Cucurachi, De Benedetto, Cazzato; D’Amico, Bisanti (39’ st Monno). In panchina: Guido, Bocchieri, Pomes, Durante, Polo. Allenatrice Vera Indino.

Match Point Matera: Liatifi, Calandro, Laddaga (1’ st Scalese), Tota, Dionisio, Correr, Lospalluto, Iurino, Fiore, Quattromini (18’ st Alla), Predoi. In panchina: Paternoster, Stagno, iacovelli, Finamore, Dinota. Allenatore Giuseppe Lanzolla.

Arbitro: D’Andria di Nocera Inferiore.

Marcatrici: nel st 3’ Cazzato (L); 6’ Iurino (M); 29’, 46’ D’Amico (L).

Note: cielo coperto, tribuna aperta al pubblico del rispetto del protocollo sanitario. Ammonite: D’Amico (L); Predoi (M). Recupero: pt 5’; st 6’.

Nel primo tempo il Lecce Women crea tantissime occasione da rete ma le spreca in malomodo, anche per merito del portiere Liatifi, nella ripresa però le giallorosse prendono la mira e rifilano tre gol al pur volenteroso Match Point Matera, costretto a tornare a casa con una sconfitta rotonda e con una calciatrice infortunata, Laddaga (trasportata all'Ospedale Vito Fazzi di Lecce, ne avrà per circa 15 giorni). La partita giocata sul sintetico del Kick Off di Cavallino è stata a senso unico, con le padrone di casa protese nella metà campo delle lucane ma imprecise nella conclusione. Questo nel primo tempo. Nella ripresa invece le attaccanti della squadra di Vera Indino hanno alzato la concentrazione e puntuali sono arrivati tre gol con Cazzato e capitan D'Amico, quest'ultima autrice di una doppietta che la porta a soli otto gol dal traguardo delle 200 reti segnate con la maglia del Lecce. Nel mezzo, la rete del momentaneo pareggio del Matera firmato da Iurino. Da segnlare, nel primo tempo anche l'ottimo intervento in tuffo del portiere leccese Rizzon su una punizione dal limite destinata a finire sotto la traversa.

"Abbiamo vinto e il risultato è più che meritato - sottolinea l'allenatrice Vera Indino -. Certo, avremmo potuto fare meglio nel primo tempo, in entrambe le fasi, ma siamo ancora all'inizio della stagione e qualche incertezza ci può stare. E' chiaro che nelle prossime settimane dovremo continuare a lavorare sodo per rarci trovare pronto per l'inizio del campionato di serie C". Nel secondo tempo la squadra è stata più incisiva in fase offensiva mentre, ad eccezione dell'infortunio del portiere in occasione del gol del momentaneo pareggio delle ospiti, la fase difensiva ha funzionato alla perfezione. "Gli errori fanno parte del gioco e bisogna accettarli - dice Indino -. Sono contenta soprattutto per la qualità dei gol realizzati, tutti frutto di situazioni di gioco preparate in allenamento. La strada intrapresa è quella giusta, ora bisogna continuare a percorrerla".