header logo

Risveglio amaro per il Lecce, reduce dalla sconfitta di ieri sera. Al Via del Mare i giallorossi sono stati superati di misura dal Sassuolo di Dionisi, che l’ha spuntata con un’incornata su calcio d’angolo. Rammarico per i padroni di casa, che con Strefezza hanno avuto un vero e proprio rigore in movimento per riprendere la gara. Brusco KO dopo la grande vittoria del Gewiss Stadium contro l’Atalanta.

Non si è fermata, invece, la Primavera di mister Coppitelli. In campionato il Lecce è sempre più primo e ora sono 4 i punti di vantaggio sulla Juventus seconda. Il Cesena è stato superato facilmente ed il 6-1 finale rispecchia l’assoluto dominio dei salentini.

Un weekend agrodolce quindi per la società giallorossa, che comunque sia si trova in situazioni di classifica decisamente soddisfacenti e probabilmente difficili da pronosticare ai blocchi di partenza.
Il vice-presidente Corrado Liguori, attraverso un post pubblicato sui propri canali social, ha detto la sua su questo fine settimana calcistico:

“Fine settimana agrodolce per i nostri colori…
Sconfitta a mio avviso immeritata contro il Sassuolo perché il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.
Non abbiamo disputato una delle migliori partite ieri ma la prestazione comunque c’è stata nonostante il forte vento che ovviamente condiziona la squadra con meno qualità…

Peccato perché un punto avrebbe dato grande valore alla vittoria di Bergamo anche se 3 punti in due partite rappresenta in ogni caso un ruolino di marcia deciso, da salvezza .
Roboante vittoria invece per la nostra Primavera che in una gara totalmente sotto controllo, consolida il primato in classifica, fino a qualche mese fa sognabile solo la notte.

Andiamo avanti consapevoli di quelli che siamo e di quello che stiamo vivendo, qualcosa di difficilmente prevedibile ad inizio stagione sia nel massimo campionato che in quello Primavera”.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"