SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL BRASILIANO

Strefezza: "Sogno la Premier ma in Italia sto benissimo"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Gabriel Strefezza è stato tra i migliori calciatori di tutta la Serie B ed ha vissuto con il Lecce una stagione indimenticabile, raggiungendo la promozione nella massima serie e vincendo il titolo di vicecaponnoniere del campionato cadetto, con 14 gol all’attivo. 

Qualche ora fa il folletto brasiliano è stato intervistato da ESPN ed ha parlato del suo presente ed anche delle ambizioni che ha per il futuro. Ha risposto anche ad una domanda su Cristiano Ronaldo, suo grande idolo da sempre:

CRISTIANO RONALDO

"E' stata un'emozione forte giocare contro di luii. Il mio primo anno in Serie A, alla SPAL. Sono riuscito a scambiare due maglie con Cristiano Ronaldo, nella prima e nella seconda partita. Gliel'ho chiesto, è stato gentilissimo. Ha parlato con me in portoghese, abbiamo fatto una foto insieme. È stato un sogno che si è avverato . L'ho sempre avuto come idolo. Mi sono sempre ispirato a lui dentro e fuori dal campo. Sembravo un bambin. Spero un giorno di giocare di nuovo contro di lui"

PRESENTE E FUTURO 

"Il mio sogno d'infanzia è sempre stato quello di giocare in Premier League. È un campionato molto equilibrato, difficile. Ma qui in Italia sto facendo molto bene. Anche qui è difficile, anche in serie B. Ci sono tanti bravi giocatori, squadre forti. In Serie A non se ne parla nemmeno. Solo grandi squadre, solo stelle. Per ora sto bene qui". 

Strefezza sogna in grande e lo fa con addosso la maglia del Lecce. Di sicuro tanti club busseranno alla porta della società giallorossa, ma non è detto che il brasiliano lasci il Salento nella prossima sessione di mercato. I salentini vogliono ancora godersi le giocate del loro talento, che è ormai diventato l’idolo della piazza anche per l’attaccamento alla maglia che dimostra in ogni partita. 

Gabriel può fare la differenza anche in Serie A, sebbene dovrà essere messo nelle condizioni per rendere al meglio. Siamo certi che il modulo di riferimento che utilizzerà la formazione giallorossa il prossimo anno, al di là della conferma di Baroni, sarà il 433, uno schema che mette in risalto le caratteristiche del talento classe '97. 


💬 Commenti