header logo

“Squadra al lavoro questa mattina all'Acaya Golf Resort & SPA. Assenti Dermaku, Pongracic e Askildsen, quest'ultimo per una gastroenterite. Hanno svolto un lavoro personalizzato Maleh e Umtiti (leggero sovraccarico muscolare). Domani riposo per i giallorossi, con allenamento programmato per venerdì mattina all'Acaya”. Ieri il Lecce ha rilasciato questo comunicato per raccontare a tifosi e stampa ciò che era accaduto nella seduta d'allenamento.

Oggi, con questo articolo, vogliamo rispondere a qualche domanda che può sorgere spontanea leggendo il report di sopra.

Innanzitutto vi diciamo che Samuel Umtiti sta bene. Non è, quindi, a rischio la presenza del francese in quel di Bergamo, almeno fino a questo momento. L'ex Barcellona ha voglia di scendere in campo per aiutare i suoi compagni in una trasferta complicato, sebbene debba stare attento a non subire un cartellino giallo dato che è a rischio squalifica.

Anche Maleh ha lavorato in differenziato. Ci sono buone speranze che l'italo-marocchino possa partire con la squadra nella prossima trasferta, sebbene sembri difficile che Baroni punti su di lui dopo due settimane di stop causa infortunio. Askildsen, invece, è stato vittima di una fastidiosa gastroenterite ma anche lui dovrebbe recuperare. Il norvegese ha anche buone possibilità di giocare da titolare, soprattutto dopo la squalifica di un turno rimediata da Gonzalez contro la Roma.

Infine, la scelta di non allenarsi oggi è ponderata e decisa a tavolino dallo staff tecnico giallorosso. Il Lecce è atteso da un vero e proprio tour de force nelle prossime settimane e Baroni ha concesso a tutti un giorno di riposo, per svuotare la mente prima di ripartire forte. I giallorossi stanno per entrare nella fase calda della stagione, quella nella quale i punti pesano di più e le partite non si possono sbagliare. Ecco, allora, che sarà fondamentale andare a mille con le gambe e con la testa, pronti a tutto pur di conquistare la salvezza. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"