header logo

Le sponsorizzazioni delle aziende del gambling sono da sempre una voce molto importante dei bilanci delle squadre di calcio. Ecco come sono cambiati in seguito al Decreto Dignità e al divieto di pubblicità del gioco pubblico e legale. 

Krstovic

In tempi di crisi economica qualsiasi entrata deve essere valorizzata, studiata e cercata con grande cura. Vale nella finanza, vale per le grandi aziende, vale anche per i club di calcio. Un settore che da fuori sembra d’oro ma che invece si scontra con perdite milionari ogni anno. Per questo la linfa che arriva dal mondo del gioco pubblico non può essere sottovalutata. 

Il ruolo del gambling dopo il Decreto Dignità

Se fino a qualche anno fa non c’erano limitazioni in questo senso, anzi le collaborazioni tra operatori di gambling online e società sportive erano in costante sviluppo, dal 2018 le carte in tavola sono cambiate. Il Decreto Dignità ha infatti reso illegale qualsiasi sponsorizzazione e qualsiasi pubblicità legata al gioco d’azzardo. Per ovviare a tutto questo, gli esperti del settore insieme ai club hanno trovato una nuova strada: quella delle sponsorizzazioni legate ai portali di informazioni. È il caso di Starcasinò, fresco di vittoria del Premio Marketing Campaign nell’ambito degli EGR Italy Awards. Ad essere premiata è in particolare la strategia di affiliazione con cinque squadre di Serie A, una di Serie B e di tutta la Lega Serie BKT. 

L’esempio di Lecce e Roma 

Anche il Lecce ha guardato a questo nuovo filone economico per sostenere i suoi costi: sulla sua maglia dall’anno scorso campeggia il nome di BetItaly Pay, azienda pugliese che è espressione del tessuto imprenditoriale salentino. “Le persone sedute attorno a questo tavolo oltre ad aver fatto un investimento di tipo commerciale sono accomunati dall'affetto per la squadra e il territorio”, aveva spiegato il Presidente Sticchi Damiani in occasione della presentazione delle partnership lo scorso anno. 

Stessa strada intrapresa dalla Roma, che anche per quest’anno ha rinnovato la partnership proprio con StarCasinò, una collaborazione che prevedeva, secondo quanto si legge nel comunicatola visibilità del sito di infotainment sui canali del Club e all’interno dello Stadio Olimpico e la produzione di contenuti esclusivi riguardanti i giallorossi, come interviste ai calciatori e contest dedicati ai tifosi”. Una nuova strada, insomma, all’insegna dell’informazione e degli accordi economici. Accordi fondamentali per permettere ai club di andare avanti. E di raggiungere i risultati che meritano. 

Verona-Lecce, Live Reaction di Pianetalecce al Pipa di Muro Leccese
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita