SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
CLAMOROSO!

Lunedì pazzo in B: Lecce, con 2 punti sei in Serie A!

Scritto da Filippo Verri  | 
Foto Giulio Paliaga

È una giornata pazzesca di Serie B quella andata in scena questo lunedì 25 aprile. Tutte le rivali alla promozione del Lecce hanno perso punti per strada mentre i giallorossi hanno superato in casa il Pisa: ora la Serie A è davvero ad un passo.

La quota promozione è fissata a 70 punti e la formazione di Baroni attualmente è a 68 e dovrà affrontare Vicenza (fuori casa) e Pordenone (al Via del Mare).
Alle spalle della capolista c’è la Cremonese a -2, ma la terza in classifica ovvero il Monza è a 64, dunque potrebbe raggiungere massimo 70 punti ed in caso di parità i salentini sono in vantaggio con gli scontri diretti.

-ALERT! La redazione di PianetaLecce andrà in diretta alle ore 21 per commentare la giornata di campionato: CLICCA QUI PER SEGUIRCI-

Dietro sono ferme a 63 Brescia, Pisa e Benevento: troppo poco per raggiungere la quota promozione sottolineata in precedenza.
E’ stata una giornata di Serie B assolutamente imprevedibile con le sconfitte clamorose di Cremonese, Monza e Benevento ed il pari del Brescia.

Gli uomini di Pecchia hanno incassato ben tre reti dal Crotone che era ad un passo dalla retrocessione diretta, i brianzoli si sono fatti rimontare dal Frosinone che ha siglato quattro gol ed i sanniti si sono fatti sorprendere dalla Ternana.

L’ex Lucarelli serve su un piatto d’argento una clamorosa chance promozione al Lecce, ribaltando il vantaggio di Barba attraverso le reti di Donnarumma e Partipilo.

Il club leccese ora ha un’occasione che fino a poche ore fa appariva un sogno: chiudere il discorso già sabato alle 14 in casa del Vicenza.
Non sarà comunque una partita facile dato che i lanerossi si giocheranno la categoria, in quanto una sconfitta potrebbe significare Serie C, ma anche un pari non andrebbe a complicare il cammino di Lucioni e compagni, che potrebbero successivamente festeggiare al Via del Mare contro il già retrocesso Pordenone.


💬 Commenti