ECCOLO

Ufficiale: Cassandro è un nuovo giocatore del Lecce. Ecco la durata del suo contratto

Scritto da Filippo Verri  | 

18 gennaio - Tommaso Cassandro è un nuovo giocatore del Lecce, c’è la nota della società salentina:

L'U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Tommaso Cassandro dall'A.S. Cittadella. Il terzino destro ha sottoscritto un accordo di tre anni con opzione per altri due


17 gennaio - Tommaso Cassandro sarà a Lecce tra stasera e domani per svolgere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà ai giallorossi.



12 gennaio - Continuano i movimenti in entrata del Lecce.
Dopo il botto di capodanno Maleh, Corvino e Trinchera continuano a muoversi per puntellare l'organico a disposizione di mister Baroni. L'unico ruolo in cui sarà necessario intervenire per una necessità numerica, è quello di terzino destro.

A livello di organico, il tecnico toscano può contare solo su Gendrey per quella zona di campo, in quanto è ormai definitivo lo spostamento di Baschirotto in mezzo alla difesa. Per questo motivo, sarà necessario acquisire un laterale difensivo che possa dare man forte al francese.

È avanzata la trattativa per Tommaso Cassandro del Cittadella.
Si tratta di un terzino classe 2000 cresciuto nelle giovanili del Bologna, dove fu portato proprio da Pantaleo Corvino sette anni fa. È un titolare della formazione allenata da Gorini, tuttavia il suo contratto è in scadenza ed il suo futuro è delineato.

Il Lecce ha fiutato il colpo a titolo definitivo e ora è pronto a chiudere. In queste ore le parti stanno limando le cifre dell'acquisizione. Cassandro vanta una presenza nell'Italia U20 e non andrebbe ad intaccare notevolmente il budget stipendi. Inoltre, il 23enne si metterebbe in gioco con voglia e umiltà, consapevole che Gendrey è da tempo in alto alle gerarchie dei salentini.

Un'ottima alternativa ed un colpo in prospettiva che il Lecce intende chiudere.
Non si era nascosto in conferenza stampa Stefano Trinchera:

“Noi non abbiamo esuberi. I risultati sono frutto del lavoro svolto nel mercato estivo. Mettiamo solo in evidenza che con l'esplosione di Baschirotto abbiamo necessità di mandare a giocare un centrale e ne abbiamo parlato con Cetin. Prossimamente valuteremo le migliori opportunità per lui. Di riflesso cercheremo di prendere un terzino destro, ruolo in cui abbiamo un titolare inamovibile come Gendrey. A gennaio miglioreremo quello che si può migliorare, non faremo interventi senza logica. Abbiamo un'identità”.