header logo

La Dea fa la storia e dopo un ciclo durato 8 anni alza un trofeo: l’Europa League. Un travolgente Lookman consegna a Bergamo la coppa e con la sua tripletta lascia KO il Bayer Leverkusen che non perdeva da 51 partite. Al termine della gara, ai microfoni di Sky Sport, mister Gian Piero Gasperini ha raccontato il successo ottenuto e, ad una domanda sull’essere un vincente, ha risposto menzionando il Lecce.

Il mio primo trofeo in bacheca? Non credo di essere meglio ora di oggi pomeriggio. Ognuno ha i suoi obiettivi, altrimenti vincerebbero solo la Juventus o l'Inter. Invece quest'anno hanno vinto anche il Bologna che è andato in Champions, Lecce e Verona che si sono salvate.

Gian Piero Gasperini

Dei salentini, Gasperini aveva già parlato bene nella sala stampa dello stadio Via del Mare, al termine di Lecce-Atalanta 0-2:

Il Lecce ha fatto una stagione straordinaria con giovani importanti e risorse magari non eccelse per la A. Hanno sofferto poco in questo campionato e sempre dimostrato che le squadre di provincia possono lavorare molto bene dando un contributo inestimabile al calcio italiano.

Sui social sono arrivati i complimenti del mondo Lecce per l’Atalanta, che ha raggiunto un obiettivo straordinario sebbene fino a otto anni fa lottasse per salvarsi in Serie A, così come i giallorossi.

Il vice presidente Corrado Liguori, subito dopo il triplice fischio, ha pubblicato un post su Instagram esaltando il successo del calcio sostenibile:

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Vigili del Fuoco in carenza di organico: preoccupazione per la stagione estiva