SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L'AUTOGOL

La decide ancora Okoli: questa volta nella porta sbagliata

Scritto da Andrea Sperti  | 

Nel Salento c'è il sole, è il 10 aprile del 2021 e allo Stadio Via Del Mare di Lecce si affrontano la formazione allenata da Eugenio Corini e la Spal di Rastelli.

I giallorossi sono in salute, vengono da 6 vittorie consecutive che hanno permesso loro di raggiungere la seconda piazza della graduatoria. La Spal, invece, ha cambiato allenatore e cerca la scossa per entrare nella griglia dei play off.

La partita è equilibrata e viene decisa da un colpo di testa di Caleb Okoli, giovane difensore di proprietà dell'Atalanta che anticipa Lucioni e batte un incolpevole Gabriel. Per il centrale classe 2001 si tratta della prima rete tra i professionisti.

Ecco, lo scorso anno Okoli ha segnato il gol vittoria, iniziando probabilmente quella che di fatto è stata poi una crisi fatale per la formazione di Corini, che da quella rete in poi ha perso ogni certezza.

Ieri il centrale difensivo, nel frattempo passato alla Cremonese, ha segnato nuovamente in quella porta, ma questa volta il suo colpo di testa è stato funesto per la sua squadra, che ha perso uno scontro diretto fondamentale.

Okoli ha cercato di anticipare Dermaku ma ha beffato incredibilmente il suo portiere, spedendo il pallone all'angolino. Un errore del genere a 21 anni ha sicuramente un valore positivo, perché permette di maturare e di acquisire maggiore esperienza. Il calcio dà ed il calcio toglie: ieri Okoli lo ha capito perfettamente. 


💬 Commenti