header logo

20 mila spettatori, tantissimi campioni e davvero tanta nostalgia per gli appassionati di questo magnifico sport, con i ricordi che si accavallano mischiati alle emozioni che solo alcuni giocatori hanno saputo regalare. 

Antonio Chimenti

La partita 

Sabato sera allo Stadio Arechi di Salerno è andato in scena il raduno annuale organizzato da "Operazione Nostalgia” con in campo tanti giocatori che hanno fatto la storia del calcio italiano. 

La partita è finita 7-7 tra i Super Santos capitanati da Totti e i Tango di Zanetti. L'ex capitano della Roma ha deliziato con i suoi tocchi di pura classe e realizzato anche un gran gol con un pallonetto da quaranta metri sorprendendo Chimenti. Ha recuperato il pallone, ha visto il portiere fuori dai pali e lo ha battuto con un colpo sotto che ci ha permesso subito di ritornare bambini. 

A segno anche Trezeguet, Ventola (due), Maini (due) e Moscardelli. Con i Tango in rete Di Michele (doppietta), Galante, Fiore, Di Natale, Di Napoli e Milito. Standing ovation per Totti all'uscita dal campo.

Moscardelli, Pizzarro e Di Cesare

Gli ex Lecce in campo 

Oltre ai già citati Di Michele, Moscardelli e Chimenti, c’erano altri ex Lecce in campo in questo fantastico raduno di vecchie glorie. Parliamo di Amelia, Chevanton, Savino, Tonetto e Maini, tutta gente che ha scritto pagine indelebili della storia del club salentino e che ancora adesso si diverte con un pallone tra i piedi. 

Questo rappresenta anche un orgoglio per la nostra squadra, che negli anni ha potuto godere della qualità di calciatori indimenticabili per tutto il calcio italiano.

David Di Michele

L’unico a giocare ancora 

Tra i protagonisti anche Ighli Vannucchi, che ha giocato in A con Salernitana, Venezia, Palermo ed Empoli, l'unico ancora in attività. Poche settimane fa ha vinto il campionato di Terza Categoria con il Pieve San Paolo giocando insieme al figlio Nicolò

Indimenticabile, infine, l’ingresso in campo di Roberto Baggio, tornato in campo proprio per questo raduno ed accolto da una magnifica ovazione da parte di tutto lo stadio. Certi campioni lasciano il calcio ma non escono mai più dal cuore della gente. 

Rocchi parla di Var e futuro, ma all'inizio era contrario
Helgason sarà riscattato? È molto apprezzato in Bundesliga 2