SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "La classifica adesso non conta. Non è un caso che ad Alessandria tutte abbiano faticato"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato a Il Nuovo Quotidiano di Puglia, commentando la sfida di ieri pareggiata contro l'Alessandria.

Come al solito il presidente giallorosso era accanto alla squadra per supportare i ragazzi e far sentir loro la vicinanza della dirigenza.

GOL MANCATO DA CODA - "Peccato, stava per ripetersi quello che era già accaduto nella gara di andata, con la vittoria sull’ultimo tiro, all’ultimo secondo, ma il portiere Pisseri ha compiuto una prodezza negandoci il gol”.

CLASSIFICA - “Non pesa nulla. Siamo in quattro squadre in due punti. Conta molto invee esserci tirati fuori da una situazione difficile. E’ stata una partita di massima difficoltà, sia per le condizioni ambientali, perché non si vedeva niente, in un campo piccolo, con zero spazi per poter sviluppare una biona manovra, sia per un avversario che pratica un calcio aggressivo, non consente di giocare, ringhiando su tutti i pallloni. Non è un caso che tutte le big su questo terreno abbiano incontrato grandi difficoltà”.

ASSENZE E SQUALIFICHE - “Strefezza ha delle caratteristiche tutte sue, è difficile sostituirlo. Contro il Crotone mancherà Gargiulo? Nel girone di ritorno accade spesso, va messo in conto”. 

TIFOSI -  “I nostri tifosi ci sono stati vicini anche quassù in Piemonte. E mi piace ringraziarli. Sono sicuro che i nostri supporters, come sempre, ci daranno una grossa mano. Insieme siamo sempre più forti”.

I giallorossi adesso hanno due gare in casa e dovranno sfruttare il fattore campo se vogliono tornare in vetta alla classifica o comunque restare nelle prime posizioni. Sarà importante l'aiuto del Via Del Mare, che dovrà tornare ad essere la bolgia che conosciamo di solito. 

 


💬 Commenti