header logo

All’inizio della Serie A mancano ancora 2 mesi, 60 giorni di calciomercato, voci, notizie ed indiscrezioni che molto spesso non si rivelano nemmeno vere.

La prima classifica di stagione

Intanto, Calcio & Finanza ha stilato la prima classifica stagionale, la graduatoria che riguarda gli stipendi degli allenatori. 

In questa graduatoria la vetta se la prende Antonio Conte (Napoli), che secondo le ultime indiscrezioni percepirà 6,5 milioni di euro netti a stagione, una cifra che potrebbe addirittura crescere considerando i bonus. Al secondo posto si trova anche Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, con uno stipendio da 5,5 milioni di euro netti: per l’allenatore piacentino è pronto un rinnovo che dovrebbe portarlo a 6,5 milioni. Sul podio infine lo juventino Thiago Motta, che dovrebbe guadagnare 3,5 milioni di euro netti.

Le cifre degli ingaggi non sono chiaramente ufficiali, ma si tratta principalmente di indiscrezioni della stampa sportiva italiana. Solo in alcuni casi le cifre sono stimate, come ad esempio quella di Cesc Fabregas (Como), o quella del nuovo allenatore dell’Udinese Kosta Runjaic. 

Antonio Conte

La graduatoria completa 

Di seguito, la classifica degli stipendi netti degli allenatori nella stagione che prenderà il via ad agosto: 

  1. Antonio Conte (Napoli) – 6,5 milioni di euro netti
  2. Simone Inzaghi (Inter) – 5,5 milioni di euro netti
  3. Thiago Motta (Juventus) – 3,5 milioni di euro netti
  4. Daniele De Rossi (Roma) – 3 milioni di euro netti
  5. Gian Piero Gasperini (Atalanta) – 3 milioni di euro netti
  6. Paulo Fonseca (Milan) – 2,5 milioni di euro netti
  7. Vincenzo Italiano (Bologna) – 2,1 milioni di euro netti
  8. Raffaele Palladino (Fiorentina) – 1,6 milioni di euro netti
  9. Marco Baroni (Lazio) – 1,5 milioni di euro netti
  10. Cesc Fabregas (Como) – 1 milione di euro netti
  11. Alberto Gilardino (Genoa) – 1 milione di euro netti
  12. Alessandro Nesta (Monza) – 1 milione di euro netti
  13. Davide Nicola (Cagliari) – 1 milione di euro netti
  14. Paolo Vanoli (Torino) – 1 milione di euro netti
  15. Eusebio Di Francesco (Venezia) – 750mila euro netti
  16. Kosta Runjaic (Udinese) – 750mila euro netti
  17. Roberto D’Aversa (Empoli) – 600mila euro netti
  18. Fabio Pecchia (Parma) – 600mila euro netti
  19. Paolo Zanetti (Hellas Verona) – 600mila euro netti
  20. Luca Gotti (Lecce) – 600mila euro netti

Lo stipendio di Luca Gotti 

Come anticipato in una nostra esclusiva, Luca Gotti percepirà 600 mila euro netti a stagione per due anni. Il tecnico giallorosso ha dato il via ad un progetto di medio lungo termine con la società salentina e la speranza è che con lui in panchina si possa battere il tabù delle tre salvezze consecutive nella massima serie, un record che lo farebbe entrare ancor più nella storia di questa società. 

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Incidente in Tangenziale a Lecce: coinvolti tre mezzi. Uno trasportava bombole di gas

💬 Commenti