SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
SODDISFATTO

Cerri: “Pesa il rigore sbagliato dal Lecce, ma pari giusto”

Scritto da Filippo Verri  | 
Foto Giulio Paliaga

Con 7 reti è il capocannoniere del Como ed il suo apporto in fase offensiva è stato decisivo anche nella gara contro il Lecce terminata per 1-1. 

Alberto Cerri è la vera bestia nera dei salentini in questa stagione di B, dato che la formazione di mister Baroni ha raccolto contro l’11 di Gattuso appena 2 punti su 6 disponibili e l’ex Cagliari ci ha messo lo zampino in entrambe le occasioni.

Nel postpartita, ha commentato la prestazione ed il momento di forma della sua squadra, soddisfatto dopo il risultato utile conquistato contro la capolista.

Le sue parole sono state riportate da laprovinciadicomo.com:

IL GOL - ”Quanto mi manca il gol su azione? Un po’, ma il rigore ha la stessa valenza, perché si può anche sbagliare… Certamente il gol aiuta, dà più fiducia e autostima.” 

LA PARTITA - ”È stata una partita con occasioni importanti per entrambe. Loro certamente sono andati meglio per un’ora, ma alla fine anche noi siamo riusciti a creare qualche pericolo. Ovviamente, pesa il rigore sbagliato dal Lecce. Ma il pari ci sta, e l’abbiamo ottenuto contro una squadra molto forte.”

L’ATTACCO - “Abbiamo la fortuna di avere un ottimo reparto avanzato. Io mi trovo bene con tutti, la scelta alla fine spetta al mister. Ettore è stato anche molto sfortunato in occasione della traversa colpita: ha disputato una partita di grande sacrificio, speriamo tutti che anche lui possa ritrovare al più presto la via del gol.”

OBIETTIVI - ”Non mi do mai obiettivi a lungo termine, per quanto mi riguarda. Preferisco di gran lunga arrivare alla quota salvezza prima possibile, magari con qualche mio gol.
Sono arrivati giocatori che possono darci una mano: siamo fiduciosi.”


💬 Commenti