SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA SCHEDA

Abilità in marcatura e contrasti efficaci: ecco chi è Kevin Török

Scritto da Patrizio Negro  | 

Nell’ultimo giorno della sessione estiva del calciomercato, il Lecce ha ufficializzato l’acquisizione in prestito (con diritto di riscatto) del difensore classe 2003 Kevin Török, ungherese, proveniente dal club dell’Honved, società militante nel massimo campionato magiaro.

Il trasferimento di Török suggella un rapporto, quello fra i giallorossi e gli ungheresi, che affonda le sue radici nel recente passato: fu proprio l’Honved, infatti, ad avviare la carriera di Balint Vecsei, ex Lecce ai tempi della Lega Pro nel 2015-2016; lo stesso Honved fu poi vicinissimo all’acquisto, proprio dai salentini, di Fabrizio Miccoli, alla fine trasferitosi al club maltese del Birkirkara. Fra i due club, quindi, le relazioni sono amichevoli da tempo.

Török comincia la sua carriera, come terzino, nelle giovanili del Rendor Te a 5 anni. Nel 2011 passa poi all’accademia del Szeac, prima di trasferirsi all’Honved il 26 luglio 2017. Durante la sua militanza di tre anni nelle giovanili del club che tuttora ne detiene il cartellino, Török accentra il suo raggio d’azione, diventa un difensore centrale e disputa 20 partite in Under 15 (con ben 10 reti all’attivo), 24 match in Under 16(corredati da 3 gol), 13 gare in Under 17 (con un gol) e colleziona 14 caps in Under 19. Poi, passa alla seconda squadra dell’Honved all’inizio della stagione 2020/2021 e chiude l’annata con 45 presenze (delle quali 38 da titolare) e una rete.

Prima del trasferimento al Lecce, Török dà il via alla sua stagione 2021/2022 con 4 presenze (tutte dal primo minuto).

Parallelamente al suo percorso nel club di appartenenza, Török trova spazio anche nelle selezioni giovanili del suo Paese; debutta a 14 anni e 8 mesi (il 17 ottobre 2017) nell’Ungheria Under 16 e a 18 anninell’Under 19 di Ferenc Bene, il 4 agosto di quest’anno: Török resta in campo per tutto l’incontro amichevole contro i pari età della Slovacchia, conclusosi con un successo dei magiari per 3-0. Al momento in cui scriviamo, Török è tuttora nella selezione Under 19 dell’Ungheria, impegnato fino al 7 settembre nella Vilotic Cup.

Il profilo di Kevin Török disponibile su Football Manager parla di un difensore alto 182 centimetri e con un peso forma di 72 chilogrammi. E’ un difensore centrale, di piede sinistro, che all’occorrenza può coprire il ruolo di mediano di centrocampo posizionato davanti al pacchetto arretrato. Persona equilibrata, è bravissimo in marcatura ed ha un buon tempismo nei contrasti. Quel che lo contraddistingue è la possibilità di un cospicuo miglioramento futuro (dato che, allo stato attuale, la sua abilità è pari a 35/100 ma può arrivare potenzialmente a 60/100). E’ considerato un giocatore tecnico, ma soffre di una certa mancanza di forza, la quale – unita alla tendenza di sottrarsi ai mismatch con giocatori strutturalmente più importanti di lui – lo dovrebbe spingere, nel prossimo futuro, a lavorare in palestra sulle sue capacità atletiche.

I suoi migliori attributi, secondo il videogioco manageriale, sono riscontrabili sulla determinazione, sui contrasti e sulla capacità di prendere la giusta decisione. Discreti i valori per marcatura, tecnica, gioco di squadra, intuito, senso della posizione, accelerazione, agilità e massima elevazione. Deve assolutamente migliorare, come già specificato, sulla forza e sul coraggio.

Gli attributi di Kevin Török secondo Football Manager

 

Ci auguriamo che Török trovi nel calcio italiano la spinta per migliorare ed affermarsi e nel Lecce l’occasione giusta per dare una fulgida svolta alla sua carriera. 

Üdvözöljük, Török!