header logo

Recuperati otto smartphone rubati seguendo la geolocalizzazione di un iPhone: a pensarci la polizia di Galatina brava a seguire le tracce del ladro. Tutto è partito quanto un uomo si è presentato in commissariato spiegando agli agenti di aver subito un furto: uno smartphone, per la precisione, nella notte di Ferragosto in una discoteca a Gallipoli. Due settimane dopo, l'app “Trova il mio iPhone” aveva geolocalizzato il telefono a Galatina, dove presumibilmente era stato acceso.

Grazie alla geolocalizzazione, pertanto, la polizia è giunta nell’abitazione di un 32enne senza precedenti penali, disoccupato, preparato nella riparazione iPhone senza certificazione autorizzativa. Lo smartphone della vittima non è stato ritrovato, verosimilmente già finito in mani altrui, ma in contraccambio i poliziotti hanno scoperto che l'uomo conservava otto altri cellulari, tutti di ultima generazione, di cui non intendeva spiegare la provenienza.

Sono attualmente in corso gli accertamenti di rito per l’identificazione dei proprietari, uno già identificato (paradossalmente era proprio nella stessa discoteca dove era stato rubato l'iPhone all’uomo che aveva esposto querela agli agenti). Adesso l’uomo di 32 anni è stato denunciato per ricettazione.

Come funziona Trova il mio iPhone

Se si vuole localizzare il proprio iPhone servendosi di un secondo iPhone (o iPad) di cui si è in possesso, si può sfruttare l’app Dov’è, installata di default su tutti i dispositivi della mela morsicata, a patto che sia collegato allo stesso ID Apple.

Nel caso in cui non lo fosse, sopraggiunge un problema: per impostare un ID Apple bisogna obbligatoriamente essere in possesso di un ulteriore dispositivo connesso allo stesso ID, come ad esempio un Mac, per poter ricevere e poi inserire il codice di sicurezza inviato da Apple Si consiglia di procedere direttamente con il dispositivo già connesso allo stesso ID, per snellire la procedura che trovi comunque descritta qui di seguito, oppure di procedere con la funzione Aiuta un amico.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"