header logo

Fabio Cannavaro non sarà più l’allenatore dell’Udinese nella prossima stagione. Il club lo ha comunicato attraverso una nota ufficiale, dopo che era stato lo stesso ex campione del Mondo a renderlo noto con un messaggio social.

La nota dell’Udinese

La nota dell'Udinese attraverso i propri canali ufficiali: 

Udinese Calcio comunica che Fabio Cannavaro non proseguirà il suo percorso sulla panchina bianconera nella prossima stagione. Il club ringrazia sentitamente il mister ed il suo staff per la professionalità e l’importante contributo dato per il raggiungimento della salvezza. In bocca al lupo a mister Cannavaro ed ai suoi collaboratori per le loro prossime esperienze.

Gendrey Lucca Udinese

Il messaggio di Cannavaro

Questo, invece, il messaggio di Cannavaro attraverso il suo profilo Instagram:

Il Presidente Pozzo mi ha comunicato oggi la decisione della società di non continuare il nostro rapporto professionale. Lo ringrazio per l’opportunità che mi è stata concessa, e mi dispiace non poter continuare questo breve ma intenso viaggio che nell’ultimo mese e mezzo di campionato ci ha portato a compiere una grande ed emozionante impresa.

Tengo a precisare che da parte mia ci sarebbe stato il desiderio di continuare questa avventura in Friuli , una terra che mi è entrata nel cuore così come la sua gente, e per questo e mi ero messo a disposizione della società in modo incondizionato.
Auguro alla società , ai giocatori ed agli splendidi tifosi dell’Udinese i migliori successi.

Eusebio Di Francesco

Chi sarà il sostituto?

Ancora nulla di certo riguardo al prossimo allenatore del club bianconero, ma negli ultimi giorni erano due i nomi che si sono fatti strada per la panchina dell’Udinese.

Parliamo di Eusebio Di Francesco, tecnico che aveva perso la Serie A con il suo Frosinone proprio perdendo contro i bianconeri, e Vincenzo Vivarini, allenatore che in questa stagione ha sorpreso tutti in Serie B con il Catanzaro, matricola terribile che ha interrotto il suo sogno promozione in semifinale contro la Cremonese. 

Di sicuro la decisione arriverà presto, anche perchè il patron Pozzo ha promessa una salvezza più tranquilla ai suoi tifosi e la programmazione può iniziare davvero solo con la scelta del nuovo tecnico. 

Checco Lepore a PL: "Non sapete cosa darei per giocare la A con il Lecce"
Corvino lo preferì a Fabregas: dopo 2 anni ha avuto ragione