Meluso al lavoro per il prossimo mercato: “Preparo un Lecce ancora in Serie A”

Mauro Meluso è sempre più il faro del Lecce ed inizia a muoversi con estrema oculatezza in vista del prossimo campionato. Il direttore sportivo dei giallorossi, insieme al presidente Sticchi Damiani ed al direttore generale Giuseppe Mercadante, sono una macchina collaudata per il mercato giallorosso. La stima e la fiducia che Sticchi Damiani ha nei confronti dell’uomo mercato dei salentini è sempre più consolidata, nulla potrà mai separare Meluso dal Lecce.

La conferma arriva dallo stesso Meluso che alla Gazzetta dello Sport ha svelato: “Continuiamo a fare riunioni con i nostri osservatori. Saremmo pronti a raccogliere i frutti, però bisognerà attendere, come in tutti gli altri campionati. Sia chiaro, tuttavia, che il Lecce lavora, anche sul mercato, con un unico obiettivo: impostare la prossima stagione soltanto per la serie A“.

La triade Meluso-Sticchi Damiani-Mercadante funziona su tutti i fronti. Il capitolo contratti in scadenza il 30 giugno è un argomento che i tre dirigenti giallorossi saranno pronti ad affrontare: “Non bastano le indicazioni, servirebbe una decisione perentoria, che porti uniformità e non lasci spiragli a trattative individuali. Il Lecce, tuttavia, si è portato avanti, traslando opzioni e intese che sarebbero in scadenza entro questi giorni. D’altra parte, i tesserati hanno imparato a fidarsi di noi: con il presidente Sticchi Damiani e il d.g. Mercadante abbiamo anticipato i tempi”.

Meluso fa poi il punto della situazione di Donati Liverani: “Nessun problema. Con Donati abbiamo prorogato l’accordo e speriamo di farlo valere con l’opzione contratto in serie A. Quanto all’allenatore è sotto contratto, come me, sino al 2022 e vorremmo godercelo almeno per altre due stagioni. È nel mirino di tante società, però anche Liverani è concentrato soltanto sulla salvezza del Lecce. A fine campionato, nel caso, parleremo di ogni possibile prospettiva. Falco? Verrà il tempo in cui esamineremo eventuali richieste. Anche altri giocatori potrebbero essere oggetto di trattative: Mancosu, Petriccione, Majer, Calderoni, Gabriel, presi a costo zero, produrrebbero plusvalenze. Ma il Lecce spera di trattenere tutti i suoi protagonisti in A“.

Meluso non si ferma, il direttore sportivo dei giallorossi lavora a fari spenti per costruire un Lecce sempre più bello e concreto in vista del prossimo campionato.