Il Comitato Tecnico Scientifico gela la Serie A: ecco perchè

Il mondo del calcio cerca di lavorare e trattare su una specie di quarantena light per i positivi al Coronavirus, nella speranza di poter aggirare l’eventuale presenza di positivi che, a fronte di due tamponi consecutivi, poteva essere riammessi nel gruppo.

Il Comitato Tecnico Scientifico, invece, ha fatto sapere che non c’è nessuna intenzione di abbassare il periodo di due settimane che erano già state decretate nelle ultime riunioni. Il CTS ha ribadito “con forza” che non esistono alternative.

Le due settimane restano tali e quali insomma, perché per il calcio non ci deve essere un’eccezione, temendo un’eventuale nuova ondata. Un’idea di un trattamento particolare “è fuorviante e provocatorio nell’attendibilità e nel rigore scientifico“, del Comitato Tecnico Scientifico stesso.