Col Brescia è un Lecce da ridisegnare: out tre leader. Occhi su Meccariello2 min read

Il Lecce, dopo il pareggio contro il Genoa si è ritrovato ieri presso lo stadio “Via del Mare” per iniziare a preparare il prossimo impegno in terra lombarda, in programma per sabato alle ore 15. Nel match contro le rondinelle saranno assenti Lucioni Petriccione entrambi, sono stati ammoniti nel match di domenica che hanno disputato da diffidati, perciò non potranno essere in campo al “Rigamonti”.

LUCIONI – Sarà una brutta assenza quella dell’ex Benevento che è uno dei pilastri della formazione di Fabio Liverani. Sono 15 le presenze per lui in stagione con una rete realizzata. Lucioni ha praticamente giocato per 1350 minuti.

PETRICCIONE – L’ex centrocampista del Bari è uno dei leader del centrocampo giallorosso. In questa stagione ha totalizzato 13 presenze ed al tempo stesso è stato un ottimo uomo assist: sono tre i passaggi utili che hanno portato in rete i suoi compagni di squadra. Petriccione prima di questo stop ha giocato la bellezza di 996 minuti.

Intanto il tecnico Fabio Liverani spera di recuperare Marco Mancosu che però ieri non si è allenato a causa di uno stato febbrile. L’ultima partita del capitano giallorosso è stata con la Lazio allo stadio ‘Olimpico‘. Da quel momento ha saltato le gare con Cagliari, Fiorentina e Genoa. Il Lecce ha bisogno di Mancosu: 5 i gol stagionali in 12 presenze per un totale di 849 minuti giocati.

Si sono allenati a parte Dumancic, Meccariello e Calderoni che hanno seguito un lavoro personalizzato. Vedremo in settimana se i tre calciatori torneranno a disposizione del tecnico Liverani. Sarà valutato con massima attenzione Biagio Meccariello che con il Brescia potrebbe giocare la sua partita da ex. Il difensore centrale è il candidato principale a sostituire in difesa lo squalificato Fabio Lucioni. Meccariello potrebbe giocare al fianco del rientrante Rossettini e formare una coppia centrale di sicuro affidamento.

La preparazione del Lecce, intanto, proseguirà oggi a porte chiuse.