Pandev-gol: andava annullato!2 min read

Durante Lecce-Genoa è regolare o meno l’azione che ha portato al gol Pandev? Quello dell’1-0, siglato quasi dal centro del campo, per intenderci. E’ questa la domanda che si pongono tutti i tifosi del Lecce, noi compresi. Stamattina, smaltita la partita, abbiamo fatto un giro di telefonate tra arbitri, professionisti ed addetti ai lavori, risultato? Sorprendente. L’azione era irregolare, Pinamonti era in fuorigioco attivo e il gioco doveva essere fermato.

Probabilmente questo ( a parte i pochi minuti di recupero alla fine del secondo tempo) è stato l’unico errore di Rocchi che per il resto ha arbitrato perfettamente.
Andiamo per gradi. Il regolamento cita testualmente tra le varie ipotesi di fuorigioco alcuni esempi: un giocatore è da considerarsi in fuorigioco quando interferisce con il gioco, giocando o toccando il pallone passato o toccato da un compagno; oppure interferendo con un avversario, impedendogli di giocare o di essere in grado di giocare il pallone, ostruendogli chiaramente la linea di visione; oppure contendendogli il pallone; oppure tentando chiaramente di giocare il pallone che è vicino quando questa azione impatta sull’avversario; oppure facendo un’evidente azione che chiaramente impatta sulla capacità dell’avversario di giocare il pallone.

La regola che dà torto alla valutazione di Rocchi è proprio l’ultima che abbiamo trascritto. Pinamonti infatti, pur essendo in fuorigioco, corre verso la palla che Gabriel in uscita vuole rinviare. Il fatto stesso che l’attaccante del Genoa corra verso la sfera che costringa Gabriel ad un rinvio sbilenco e che la palla giunga ad un giocatore avversario e non ad un suo compagno (si potrebbe lasciare proseguire per il vantaggio in questo caso) è da considerarsi fuorigioco. Non importa quanto Pinamonti sia lontano dal pallone, il regolamento non parla di questo, né Gabriel è tenuto a sapere che l’avversario che gli corre incontro sia in fuorigioco o meno (Gabriel non fa il guardalinee ma il portiere) quindi fa bene a calciare, anche se frettolosamente, per allontanare la palla.

Risultato: Gabriel non ha colpe ed il gioco andava interrotto con una punizione a favore del Lecce.