Nella nuova punta del talk targato Pianeta Lecce “L’Ostrica Ubriaca Seafood Speciale Campionato” è intervenuto ai nostri microfoni il Responsabile Marketing US Lecce Andrea Micati.

Marchio M908

Il nostro è un progetto che coinvolge tante componenti in società e lavoriamo in tante persone, rappresentiamo un caso di scuola perché ad oggi siamo l’unica squadra che autoproduce il proprio materiale tecnico. Il fatto di aver sostituito un marchio come Legea, che magari poteva non avere grande appeal sul territorio, con un marchio che invece rappresenta e identifica la nostra terra, è stato un aspetto importante. Stiamo investendo per costruire un marchio che sia di proprietà del Lecce.  Da parte nostra c’è una attentissima cura nella scelta dei materiali, quindi anche sotto l’aspetto qualitativo, soprattutto rispetto agli ultimi anni, il materiale tecnico del Lecce ha fatto un doppio salto in avanti. Noi siamo andati a scegliere il materiale di eccellenza per i nostri prodotti. La risposta della gente è ottima, il prodotto piace ed è comprato, non solo quello da gara. Abbiamo intenzione di avere una maggiore presenza del Lecce in città anche attraverso l’abbigliamento.”

Store

Il punto vendita Salentinamente ci ha dato una grossa mano in questi anni, non dimenticando che poco più di un anno fa eravamo in C con tante difficoltà anche sotto il piano di strutture ed organizzativo. Adesso il progetto M908 ha davanti un futuro importante ed è necessario fare dei passi saldi. A Salentinamente siamo stati noi a chiedere la realizzazione di un punto vendita che fosse fortemente identificativo. Il nuovo store sarà in pieno centro a Lecce e rappresenterà una piccola casa del Lecce aperta ai tifosi come è stato in passato, questa volta in chiave più moderna.”

Altri sport

“L’obbiettivo del nostro marchio è quello di espandersi in tutti gli sport. Siamo partiti dal tennis perche il Vice Presidente Liguori è un grande appassionato ed è un bravo giocatore. La nostra idea, in ogni caso, è quella di approcciare ad altre discipline, come Basket,running ed anche un domani essere sponsor di altre associazioni sportive.

Dalla C alla A

Il salto di categoria è sempre un trauma in termini di riposizionamento ed organizzazione, sia che si tratti di promozione che di retrocessione. Abbiamo vissuto una crescita in modo veloce e non è stato facile organizzarsi con uno scenario completamente diverso. In Serie C hai pochissima attenzione addosso e poca visibilità anche se per il Lecce il discorso è un po’ diverso perché la squadra giallorossa rappresenta una città ed un territorio. Andando in Serie A è chiaro che la cerchia si allarga sia per l’entusiasmo della gente che è davvero incredibile, sia sotto il punto di vista commerciale, con aziende del territorio che si sono dimostrate molto disponibili ad investire nel Lecce.”

Iweblab