E’ un Lecce da Champions! I giallorossi hanno quasi il monte ingaggi dell’Atalanta. Ecco tutte le cifre di mercato

E’ un Lecce da Champion’s League quello costruito da Sticchi Damiani&Soci, se non per la competizione almeno per le cifre visto che si avvicinano molto a quelle dell’Atalanta. Sì, perché il Lecce che affronta il campionato di Serie A è costato ai giallorossi 40 milioni di euro, esattamente la somma di cui si è parlato durante la conferenza stampa di presentazione di Babacar, l’ultimo in ordine di arrivo degli acquisti dei salentini.

Per capire come si è arrivati a questi 40 milioni è necessario scomporre la cifra in costo del calciatore e monte ingaggi.

I calciatori infatti sono costati al club di via Costadura circa 5,6 milioni di euro (Farias 1, Babacar 1,6, Tachtsidis 0,5, Benzar 2, Vera 0,8, Dell’Orco 0,4,Meccariello 0,1) ma la spesa per ottenerli non è certo indicativa della forza complessiva della squadra, semmai delle capacità manageriali di chi ha condotto le trattative senza farsi mai schiacciare da pesi e pressioni.

Il monte ingaggi invece può essere una cifra molto più indicativa della forza di una squadra, soprattutto se i calciatori non sono giovani promesse da lanciare nel calcio che conta o vecchie glorie dagli ingaggi faraonici ancora in essere, piuttosto calciatori forti provenienti da altre squadre che hanno conquistato e confermato un certo standard.

Ma allora quanto ha speso il Lecce in questa sessione di mercato? Ecco le cifre nel dettaglio:

(cifre espresse in milioni di euro)

BABACAR 1
BENZAR 1
IMBULA 1
ROSSETTINI 0,8
TACHTSIDIS 0,8
SHAKHOV 0,8
FALCO 0,8
LAPADULA 0,75
GABRIEL 0,7
LUCIONI 0,7
VERA 0,7
RISPOLI 0,7
MAJER 0,7
FARIAS 0,7
LA MANTIA 0,7
DELL’ORCO 0,6
VIGORITO 0,5
MECCARIELLO 0,5
PETRICCIONE 0,5
TABANELLI 0,5
MANCOSU 0,5
FIAMOZZI 0,4
RICCARDI 0,3
TSONEV 0,3
BLEVE 0,2
GALLO 0,2
LO FASO 0,2
DUBICKAS 0,2

In totale il Lecce ha speso: 16,75 milioni di euro che al lordo sono circa i 32 milioni mancanti.

I giallorossi* sono davanti a squadre come Parma (31 milioni, Darmian il calciatore più pagato con 1,5), SPAL (30 milioni e Petagna 1,2), Udinese (30 milioni, De Paul 0,8), Brescia (28 milioni, Balotelli 1,5), Verona (25 milioni, Pazzini 1,3).

“Non vuol dire che il compito dell’allenatore sia facile, non mi piace parlare di miracolo ma mi piace pensare che Liverani debba fare un capolavoro come ha fatto negli altri anni…”.

 

 

* fonte Gazzetta.it
Iweblab