Mello a DuoemMercato: “Falco potrebbe diventare uno dei giocatori più forti della Serie A”

Durante la nuova trasmissione “DuoemMercato” è intervenuto ai nostri microfoni Sergio Mello, ex Ds del Gallipoli, il quale ha cosi parlato riguardo ai tanti temi trattati in puntata:

Attaccanti: Sono sempre scettico su questi calciatori indecisi, quando non sono convinti, come Choupo Moting. Fino ad ora abbiamo avuto giocatori per i quali Lecce era un’occasione importante. Anche per Babacar è accaduta la stessa cosa, riguarda la sua non volontà di venire. La Mantia l’anno scorso si è caricato la squadra sulle spalle, in Serie A il livello si alza e non possiamo pensare di affrontare l’intero campionato con un solo ariete d’attacco. Falco ha la grande occasione per diventare un giocatore importante. Il modo di giocare di Pippo non è comune nel calcio attuale. Liverani lo sta convincendo a giocare le due fasi in maniera diversa, dando una mano anche in difesa. Falco potrebbe diventare uno dei giocatori più forti della Serie A. Farias è un giocatore incredibile, di grande esperienza anche nella massima serie.”

Difesa:Liverani, secondo il mio avviso, ha schierato Riccardi per trovare degli acquirenti. Il mister conosce il calcio, lui in allenamento vede Rossettini e saprà se è all’altezza della massima serie. Credo che sia necessario prendere almeno un altro centrale di difesa, considerando che qualche elemento si può adattare. L’esperienza in Serie A è fondamentale e non bisogna sbagliare le scelte“.

Centrocampo:Serve un altro uomo di cucitura e di costruzione come Tachtsidis. E’ impensabile che il greco tiri la carretta per tutto il campionato. in Serie A c’è tantissima fisicità. Valzania o Acquah potrebbero essere giocatori interessanti, profili che si inserirebbero bene negli schemi di Liverani. Il tecnico giallorosso ha dimostrato di utilizzare tutta la rosa, facendo scendere in campo chi stava al meglio in quel momento”.

Tifosi:L’entusiasmo è contagioso. i giocatori a Lecce si divertono e tirano fuori il massimo, anche più di quello che solitamente fanno in altre piazze. Lecce è una piazza pirotecnica, è un momento magico e non si deve assolutamente disperdere questa atmosfera“.

Iweblab